Ufficiale il prestito di Finotto alla Ternana: l’attaccante allunga il contratto e scende in serie B

Le strade di Mattia Finotto e della SPAL si separano, almeno temporaneamente. Nella mattinata di lunedì è stata comunicata la sua cessione in prestito alla Ternana in serie B, contestualmente all’allungamento del contratto fino al 2020. Una mossa che conferma la fiducia del club biancazzurro sulle possibilità di veder sbocciare completamente l’attaccante di Valdobbiadene. L’operazione con la Ternana prevede un’opzione e una contro-opzione per mantenere il controllo del giocatore.

L’esperienza di Finotto alla SPAL, iniziata nell’estate 2014 in Lega Pro, si interrompe dopo 103 presenze in biancazzurro e 25 gol. Nell’ultima stagione in serie B 29 apparizioni (13 da titolare) e 2 gol, entrambi al Brescia alla 14^ giornata.

Sul fronte cessioni sembrano imminenti anche le partenze di Arini (Cremonese) e Gasparetto. Quest’ultimo è stato ripetutamente accostato all’Avellino, anche se la trattativa sarebbe ancora da definire completamente.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0