Ancora Salvemini a segno, la U15 batte anche il Chievo e veleggia a punteggio pieno

Seconda giornata di campionato e seconda vittoria per i ragazzi della SPAL Under 15, che si sono imposti per 1-0 nella trasferta di Verona contro i pari età del Chievo. Dopo i primi tre punti, conquistati all’ultimo minuto la settimana scorsa col Brescia, i giovani biancazzurri hanno messo in mostra un’altra grande prestazione di carattere e personalità, giocando fin dall’inizio a viso aperto ed esibendo trame offensive degne di nota. Tirando le somme forse l’esiguo punteggio finale non rende onore alla mole di gioco ed occasioni create dalla squadra di mister Barella, brava ad arrivare davanti alla porta, ma imprecisa quando è stata ora di concretizzare. Poco male però: il lavoro settimanale riuscirà a correggere e perfezionare gli errori di quello che l’allenatore ha definito senza giri di parole “un gruppo dalle grandi potenzialità”.

L’ex tecnico delle giovanili del Padova cambia il disegno tattico rispetto all’esordio, iniziando con la difesa a 4 e sistemando tre uomini dietro all’unica punta Pilotto. Il nuovo schieramento sembra portare subito benefici ai biancazzurri , che vanno vicinissimi al vantaggio già dalle prime battute di gioco. Dopo una doppia occasione dell’esterno Diagne, capitata tra il 15’ ed il 20’, ecco arrivare il gol del vantaggio, confezionato al minuto 26 dai ragazzi più interessanti di questa squadra: Salvemini recupera palla a centrocampo ed imbecca Pilotto con un filtrante; l’attaccante biancazzurro entra in area, punta il diretto avversario clivense e scarica di nuovo sul compagno Salvemini, il quale non può sbagliare e da pochi passi infila con un tiro di prima intenzione. Già tre gol per il giovane numero dieci biancazzurro, autore anche oggi una prova ottima che conferma quanto di buono già visto alla prima giornata.

Nella ripresa i gialloblù provano a risalire la china sfruttando i lanci lunghi ed il contropiede, ma Mingozzi fa buona guardia ed amministra bene la difesa, nel frattempo ritornata a tre. I ferraresi non restano comunque a guardare e mancano per un soffio il doppio vantaggio, prima con il subentrato Bonora e poi ancora con Pilotto, alla cui prestazione odierna manca soltanto il gol. Gli ultimi minuti scorrono via tranquilli, con i padroni di casa che alzano bandiera bianca e gli spallini che invece amministrano con calma, abbandonando il terreno di gioco stremati ma felicissimi per la prima gioia  fuori casa. Affrontare una squadra come il Chievo non era sicuramente facile e rappresentava un banco di prova interessante per questi giovani calciatori; la sensazione generale è che la SPAL vista in queste prime due giornate possa dare del filo da torcere a chiunque, persino a compagini con più esperienza e potenza a livello di calcio giovanile

A fine gara anche mister Barella è di questo avviso, raccontando inoltre come all’interno dello spogliatoio si sia già creato un grande spirito di squadra: “Potevamo mettere fin da subito la partita in una direzione a noi favorevole, ma va bene lo stesso. Sono molto felice della prestazione messa in mostra dai ragazzi, a loro dico sempre di non mollare e rimanere in piedi a meno che non ti tirino giù gli avversari. Siamo solo all’inizio, ma bisogna prendere subito coscienza delle potenzialità a disposizione, in modo da concretizzare al meglio quello che si costruisce nel corso della partita. L’importante comunque è arrivare davanti alla porta e creare, poi se anche non si vincono tutte le partite con un punteggio ampio non importa. Il gruppo che mi ha messo a disposizione il direttore Ludergnani è fantastico, abbiamo svariati giocatori che pensiamo possano fare benissimo in questo campionato, ma in generale tutti stanno dando il loro contributo. La cosa che mi ha fatto più felice oggi, oltre alla vittoria, è che anche i non convocati ci hanno chiesto di poter seguire la squadra e sostenere i propri compagni. Questo è un bel segnale, indica una coesione ed un attaccamento alla squadra che può solo giovare in questa fase iniziale. Andiamo avanti così”

CHIEVO VERONA-SPAL 0-1 (0-1)

CHIEVO VERONA: Malagutti, Carotta, Rossi, Momodu, Marini (dal 7’ s.t. Berghi), Meneghini (dal 1’s.t. Anselmi) , Arduini, Bontempi (dal 30’ s.t. Pensiero), Egharevba, Orfei, Tacconi (dal 21’ s.t. Leso). A disp. Kuqi, Pogliano, Aldegheri, Farias. All. Pachera.

SPAL: Mingozzi, Basile, Cavallari (dal 1’s.t. Maneo) Pederzani, Roda, Rimondi, Forapani (dal 15’ s.t. Borgiani), Faggi (dal 15’s.t. Chiossi), Pilotto (dal 21’s.t. Bonora), Salvemini (dal 34’s.t. Veronesi), Diagne. A disp. Ghirardello, Marzio, Castelli, Vespa. All. Barella.

Arbitro: Sign. Gabriele Tisocco di Schio. Assistenti: Parise-Albarello.
Marcatori: Salvemini (S) al 26’ p.t.
Ammoniti: Basile (S), Bontempi (C), Rossi (C)

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0