Ferrara aspetta Pineto, sfida tra deluse. Martinelli: Cerchiamo di chiudere l’andata in crescendo

La Krifi Caffè torna in campo per la prima partita casalinga del 2018. Domenica alle ore 17.30 i granata ospiteranno la Blu Italy Pineto Volley, una squadra che da pronostico doveva essere tra le prime del girone e che invece attualmente si trova al settimo posto. Per capirne qualcosa di più abbiamo fatto una analisi dell’avversario ed il punto sulla preparazione granata con Marco Martinelli.

Il destino vuole che Ferrara e Pineto abbiano in comune almeno una cosa: le aspettative create intorno alla squadra nella fase precedente al campionato. Più volte lo stesso Martinelli ha inserito Pineto tra le squadre temibili del girone, assieme a Portomaggiore e Macerata. Se è vero che queste ultime non hanno tradito i pronostici, ferraresi e teramani hanno invece avuto qualche difficoltà a portare a casa i punti necessari per risultare competitive: “Come noi, Pineto è partita con aspettative diverse. La squadra ha subito una serie in infortuni, di cui uno grave nell’ultima settimana: l’opposto Cannistrà probabilmente resterà fuori per il resto del campionato a causa di un infortunio al ginocchio. Al momento poi la squadra sta giocando con il secondo palleggiatore. In ogni caso, ci saranno diversi giocatori da controllare: Bulzon è un attaccante molto fisico, giocava in serie A2. Anche il capitano Porcinari è un giocatore completo: non è altissimo, ma ha grandi doti in salto ed è efficiente in tutti i fondamentali. Hanno un libero esperto che è un ex giocatore di Montalbano e due centrali molto presenti a muro. Dovremo stare molto attenti”.

Ferrara si presenta all’appuntamento di domenica con alle spalle una sofferta vittoria in trasferta. I cinque set giocati contro la Sir Safety Perugia hanno lasciato un leggero amaro in bocca a coach Martinelli, che avrebbe preferito portare a casa il bottino intero: “La scorsa settimana abbiamo sofferto molto ed abbiamo lasciato per strada un punto. Abbiamo voltato subito pagina, ci siamo allenati bene. Dovremo cercare di migliorare la ricezione e la difesa, perché la settimana scorsa non hanno funzionato come avrebbero dovuto. Faremo di tutto per portare a casa tre punti, perché la partita è nelle nostre possibilità: ovviamente non dobbiamo sottovalutare per questo gli avversari, che sono giocatori di tutto rispetto”. Dopo quello con Pineto rimane da giocare solamente il match solo Forlì, poi il quadro dipinto dal girone di andata sarà completo: “A breve dovremo tirare le somme e fare un bilancio della prima parte del campionato: speriamo di fare un bilancio meno negativo di quello che potremmo fare oggi. Non vorrei perdere punti, anche se sarà impegnativo”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0