C’è già aria di derby. Giovedì apre la prevendita per SPAL-Bologna. Prelazione ai possessori della SPAL Card

Domenica la SPAL si giocherà a Crotone un match fondamentale nella corsa salvezza in Serie A, ma in città inizia già a farsi sentire l’atmosfera da derby. La sfida del “Mazza” contro il Bologna è fissata per sabato 3 marzo alle ore 15 e da giovedì 22 febbraio (ore 16) aprirà la la prevendita per l’acquisto dei biglietti. Il circuito di riferimento è Vivaticket.

MODALITA’ D’ACQUISTO

Prelazione ai tifosi fidelizzati già in possesso di Spal Card (la Spal Card dev’essere stata sottoscritta prima del 14/02/2018) per tutti i settori escluso il settore ospiti. La promozione sarà attiva presso le rivendite autorizzate di VivaTicket ed online sul sito www.vivaticket.it da giovedì 22 febbraio ore 16 fino a lunedì 26 febbraio alle ore 24.

Chi è in possesso della Spal card può comprare 2 biglietti nominativi: se abbonato 2, se non abbonato uno per sè più uno per una terza persona.

Da martedì 27 (ore 12), invece, inizierà la vendita libera presso tutte le rivendite autorizzate Vivaticket ed online sul sito www.vivaticket.it. Il termine ultimo per la prevendita è il sabato 3 marzo alle ore 13.

Per la vendita di eventuali tagliandi residui (escluso il settore ospiti), la biglietteria centrale dello stadio “Paolo Mazza” sarà aperta il giorno della partita (3 marzo) dalle ore 13 alle fino al termine del primo tempo di SPAL-Bologna.

Il cambio nominativo sarà possibile per gli abbonamenti, ma inibito ai biglietti singoli. Al momento non è previsto l’obbligo della Tdt.

Riduzioni: Donne, Over 65 (nati fino al 31/12/1952), Under 16 (nati dal 01/01/2002 in poi).
Omaggi: Disabili 100% con accompagnatore

I residenti della provincia di Bologna potranno acquistare biglietti solo ed esclusivamente per il Settore Ospiti da martedì 27 febbraio (ore 12) fino a venerdì 2 marzo (ore 19) sempre attraverso il circuito Vivaticket.

 

 

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0