Speranze mondiali e serate storte: il bilancio del weekend internazionale dei biancazzurri

La pattuglia di giocatori della SPAL schierata sul fronte degli impegni internazionali ha vissuto serate non proprio entusiasmanti. Tra panchine e risultati negativi, ci sono pochi motivi per sorridere per diversi biancazzurri.

ALEX MERET (U21)
Titolare nell’amichevole di Perugia tra le Under 21 di Italia e Norvegia finita 1-1. Protagonista in negativo in occasione del gol segnato in maniera abbastanza casuale da Bjordal. Sul pallone messo in mezzo dal centrocampista norvegese, il giovane portiere esita il tanto che basta per vedere il pallone finire in rete alla sua sinistra.

Gli azzurrini torneranno in campo martedì 27 alle 18.30 a Novi Sad, per sfidare la Serbia.

ALFRED GOMIS
Il portiere senegalese ha assistito dalla panchina al deludente 1-1 tra la sua nazionale e l’Uzbekistan (n. 72 del ranking FIFA). Il tecnico Cissé ha fatto ampio turnover, risparmiando tante stelle (Koulibaly, Mané, Niang) e schierando in porta Ndiaye, guardiano del Niarry Tally di Dakar. Il Senegal tornerà in campo martedì alle 20 a Le Havre per un’altra amichevole contro la Bosnia. La squadra guidata da Cissé al mondiale di Russia se la dovrà vedere con Polonia, Colombia e Giappone nel gruppo H.

THIAGO CIONEK
Il difensore spallino spera ovviamente di poter abbracciare Gomis prima di Polonia-Senegal del prossimo 19 giugno, intanto deve fare da spettatore nella sconfitta casalinga (0-1) per mano di un’altra nazionale africana qualificata per il mondiale, la Nigeria. Nel 3-4-3- del ct Nawalka, a ricoprire il ruolo di difensori da titolari sono stati
Piszczek (Borussia Dortmund), Glik (Monaco) e Kaminski (Stoccarda). Prossima possibilità martedì alle 20.45 a Chorzow, quando si giocherà contro la Corea del Sud.

SAULI VAISANEN
Nel tutt’altro che memorabile 0-0 con la Macedonia, il difensore biancazzurro gioca novanta minuti da titolare portando a casa anche un’ammonizione. Il conto finale dei cartellini gialli arriva a cinque tra tutte e due le squadre.

Il tour in Turchia della nazionale finlandese proseguirà lunedì alle ore 18, con un’amichevole contro Malta nella città di Belek.

LORENCO SIMIC (U21)
Quella contro la Repubblica Ceca era una partita delicata nell’economia del Gruppo 1 per la qualificazione al prossimo Europeo di categoria: la Croazia è stata sconfitta e i giochi sono stati riaperti. Per Simic novanta minuti da titolare: nell’azione del decisivo 2-1 dei cechi non appare proprio irreprensibile (è il difensore con la maglia numero 15).

I ragazzi allenati da Nenad Gračan sono attesi dalla sfida casalinga contro la Moldavia martedì alle 16.30 a Velika Gorica.

JASMIN KURTIC
Il centrocampista ha giocato 45 minuti da titolare nel match vinto nettamente per 3-0 dall’Austria. Per lui è arrivata una sostituzione all’intervallo col clivense Valter Birsa. La nazionale slovena sarà di nuovo di scena martedì alle 20.45 a Lubiana contro la Bielorussia.

FEDERICO BONAZZOLI
Titolare nella partita del torneo “Otto Nazioni” contro la Repubblica Ceca, persa 1-0 dagli azzurrini. Ottanta minuti in tutto, prima della sostituzione con Soleri. La nazionale del ct Guidi potrà riscattarsi martedì ad Alessandria contro la Svizzera: gli elvetici attualmente occupano l’ultimo posto nella graduatoria della competizione.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0