Quinto compleanno per lo SPAL Camp: ancora più località e la settimana per le calciatrici

Lo SPAL Camp della gestione Colombarini arriva al primo compleanno importante: l’edizione 2018 segnerà infatti il quinto anno di organizzazione, con diverse novità. L’iniziativa è rivolta a bambini e ragazzi dai 6 ai 16 anni e per la prima volta per una settimana si tingerà di rosa. Nelle settimane dello SPAL Camp i ragazzi saranno seguiti dai tecnici biancazzurri che li guideranno nell’apprendimento di tutti gli aspetti del gioco del calcio. L’iniziativa è stata presentata dal responsabile tecnico del settore giovanile SPAL, Ruggero Ludergnani, dal team manager della Primavera nonché responsabile organizzativo dei camp estivi, Gianluca Ranzani, dal titolare dell’Holiday Village Florenz Gianfranco Vitali e da Marco Beccati, direttore del Country Club di Fossadalbero.

Così Ludergnani: “Gli SPAL camp sono per noi fonte di orgoglio e per sottolinearlo ogni anno cerchiamo di apportare dei miglioramenti sia organizzativi, sia a livello di strutture che di figure professionali, quali i nostri istruttori guidati dal responsabile tecnico Christian Pappalato. Approfitto dell’occasione per ringraziare in particolar modo Gianfranco Vitali e Marco Beccati che sono stati i nostri primi sostenitori per questa iniziativa così importante”.
Gianluca Ranzani:”In confronto agli anni scorsi le location dei campi estivi sono quasi raddoppiate, il nostro punto di riferimento storico resta sempre il Country Club che ospiterà il campo estivo per sei settimane, di cui una interamente dedicata al settore femminile. Il camping Florenz ci ospiterà per due settimane (una in più rispetto agli anni scorsi) con la possibilità di accedervi con la formula Day oppure Night & Day, è stata introdotta una nuova location al mare, al Lido delle Nazioni presso il Club Village & Hotel Spiaggia Romea, e poi ci sono le località in montagna, tra cui: Tarvisio (in concomitanza con il ritiro della prima squadra), Alleghe e Fanano. Ci tengo a sottolineare che i nostri campi estivi non offrono solo divertimento, ma anche una visione su quello che è lo stile SPAL. Già da adesso è online il nostro sito internet, dal quale è possibile effettuare l’iscrizione (www.spalcamp.it) e la mail di riferimento per eventuali domande è [email protected]. Il costo del campo estivo comprende anche un kit di abbigliamento firmato Macron”.

Gianfranco Vitali: “Quest’anno, come è già stato anticipato, abbiamo messo a disposizione la struttura per due settimane, poiché lo scorso anno le richieste sono state maggiori della disponibilità offerta. Noi siamo particolarmente contenti di questa esperienza e speriamo di poter continuare così”. Marco Beccati:”Siamo molto contenti ed orgogliosi di ospitare anche quest’anno lo SPAL Camp, e siamo altrettanto orgogliosi di poter avere tra di noi anche un camp femminile per la prima volta a Ferrara”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0