Krifi addio anche al quarto posto: Bulfon non perdona, Pineto vince nettamente

L’ultima trasferta della stagione ha riservato un’amara sorpresa alla Krifi Caffè 4 Torri Volley, che è tornata a casa a mani vuote dal match contro la BlueItaly Pineto. I padroni di casa hanno chiuso i conti con un netto tre a zero, conquistando definitivamente il quarto posto a cui aspiravano i granata.

Nel primo set la Krifi schiera in campo Vanini in regia, Bortolato e Trimurti in banda, Casaro opposto, Smanio e Bragatto al centro, Fontana libero (in sostituzione di Poli, assente in settimana per ragioni lavorative). Pineto parte invece con Catone, Porcinari, Picardo, Mancini, Bulfon, Testagrossa e Cacchiarelli. La BlueItaly inaugura il match con grande determinazione, portandosi subito avanti sul punteggio e stabilendo gli equilibri di campo grazie al dominio di Bulfon. Per i padroni di casa non ci sono grosse difficoltà nel primo set: la Krifi fatica a passare la rete ed aumenta il divario tra le due squadre (8-4 e 16-10 i parziali del set). Nel finale i granata tentano la rimonta, ma il tempo scade sul 25-18 per gli avversari.

Nella ripresa i granata scendono in campo intenzionati a pareggiare i conti: Nicolò Casaro fa quel che può da posto due (a fine partita totalizzerà 21 punti contro i 29 di Bulfon, top scorer di giornata) mentre i suoi compagni cercano di mettere in difficoltà gli avversari in ricezione. Il vantaggio della Krifi rimane solido per tutto il corso del set, ma sul finale la BlueItaly prende la rincorsa e supera i granata ai vantaggi: finisce 26-24 per Pineto.

Nel terzo set coach Martinelli opta per la sostituzione di Smanio per Bernard. L’equilibrio iniziale tra le due squadre lascia però presto il posto alla supremazia della squadra di casa. Marco Martinelli inserisce in campo Grazzi e Ballerio per cercare di tenere viva la speranza, ma l’attacco dal centro continua a non girare ed il cambio palla risulta troppo poco efficiente. Sul finale Pineto allunga, fino a chiudere 25-19.

La Krifi Caffè saluta così definitivamente il quarto posto in classifica, obiettivo ormai irraggiungibile dopo la sconfitta contro Pineto. Nell’ultimo match di questo campionato, previsto per sabato prossimo alle ore 18 al Palazzetto dello Sport di Ferrara, l’obiettivo sarà quello di difendere a tutti i costi il quinto posto contro la corazzata di Forlì.

BlueItaly Pineto Volley-Krifi Caffè 4 Torri Volley 3-0
Tabellino:
Vanini 1, Bortolato 11, Trimurti 3, Grazzi 1, Smanio 2, Ballerio 2, Bragatto 2, Casaro 21, Fontana (L).

Post partita
“Abbiamo fatto qualche errore di troppo in attacco – commenta a fine partita coach Martinelli – in tre set abbiamo sprecato più di quel che avremmo dovuto, a fronte di un avversario che invece non ha sbagliato quasi nulla. Non siamo riusciti a contrastare Bulfon e loro sono stati tutti molto reattivi in attacco. Dopo questa sconfitta siamo fuori dal quarto posto: dovevamo vincere perché era uno scontro diretto, adesso siamo quinti in classifica e per mantenere questa posizione dovremo fare almeno un punto contro Forlì. Dobbiamo pensare al nostro gioco, cambiando approccio a muro e difesa diventando più aggressivi”.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0