Lazzari e Schiattarella col gruppo, Mattiello ancora no. Nella Samp problemi per cinque

Il bollettino ufficiale della SPAL a margine del doppio allenamento di mercoledì conferma i progressi di Manuel Lazzari, che al pari di Pasquale Schiattarella ha lavorato parzialmente col gruppo. Passi avanti che sembrano avvicinarlo ad una convocazione per il match di domenica contro la Sampdoria. Buone notizie anche da Federico Viviani, finalmente in gruppo dopo una decina di giorni da acciaccato. Si è rivisto anche Federico Mattiello, che però ha lavorato a parte. Pubblico e addetti ai lavori potranno dare un’occhiata da vicino alle condizioni dei biancazzurri giovedì pomeriggio, quando verrà giocata la partitella in famiglia contro la squadra Primavera. Calcio d’inizio fissato alle 15.15, porte aperte.

Vale la pena anche dare uno sguardo alla preparazione in casa Sampdoria. Ci sono dubbi su diversi elementi chiave del gruppo a disposizione di mister Giampaolo. Viviano si è limitato alla fisioterapia, mentre Barreto, Quagliarella, Murru, Sala e Zapata si sono allenati a parte. Tra questi, solo Zapata è sceso in campo nell’ultimo turno di campionato, nei venti minuti finali del confronto di Marassi col Napoli.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0