Tutti in vacanza e silenzio stampa tranne uno. Borriello ora critica anche la gestione tecnica

Le diplomazie sono all’opera per chiudere definitivamente la storia di Borriello alla SPAL. Francesco Colombarini, una settimana fa, si era lasciato scappare un “verso fine mese” come indicazione di massima per la risoluzione del contratto, intanto l’attaccante continua a rilasciare dichiarazioni sul tema, ma anche su tutto il resto. Dopo l’intervista di New York rilasciata a Sky Sport, Borriello ha scelto un’altra capitale della moda – Firenze – per concedersi ai cronisti in occasione delle sfilate di Pitti Uomo.

“Dico la verità, perché poi viene sempre a galla: se ne sta occupando il mio avvocato, quindi preferisco non entrare nel merito. Diciamo che è stato un anno nel quale non ci siamo trovati bene sia dal punto di vista medico, sia della gestione tecnica, sia della gestione di un po’ di tutto, quindi stiamo cercando di risolvere la situazione con i legali. Sono ancora sotto contratto con la SPAL, quindi se mi vorrà ancora in squadra io sarò pronto e mi comporterò da professionista, mi alleno e se poi ci sarà bisogno di giocare giochiamo. Però vediamo, tutto è in stand-by“.

Insomma, a ogni uscita un piccolo particolare viene aggiunto. Stavolta c’è l’allusione alla “gestione tecnica” che sembra puntare su presunte incomprensioni con mister Semplici. Tema che finora non era mai emerso, vista anche la grande discrezione con la quale l’allenatore ha sempre trattato l’argomento almeno sul versante pubblico.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0