Distrazioni fatali in difesa e attacco troppo discontinuo: radiografia di una serata-no

La SPAL cede in casa di fronte ad un Sassuolo intraprendente e cinico al punto giusto, pagando una difesa incerta e un attacco un po’ troppo discontinuo.
GOMIS 5,5 – Smette i panni di spettatore non pagante alla mezz’ora, disinnescando in tuffo un destro di Boga dal limite. Attento in uscita bassa su Adjapong. Non impeccabile la respinta corta su Babacar nell’azione del vantaggio neroverde.

SIMIC 4,5- Primo tempo sull’altalena: impreciso in impostazione e infilato in un’occasione, mette un paio di pezze allontanando due cross velenosi da sinistra. E’ vero, segna un gol che viene annullato, ma si distrae troppo nella ripresa: viene infilato da Babacar nell’azione del gol. Poco dopo rischia il bis. Completa la frittata apparecchiando la tavola per il raddoppio di Matri.

VICARI 5,5 – Meno sicuro, preciso e attento rispetto al solito, in sofferenza come tutta la fase difensiva spallina (dal 37’s.t. PALOSCHI ng- Entra per l’assalto finale, ma l’assalto non c’è, anzi arriva il raddoppio degli ospiti).

FELIPE 5,5 – Assesta la zampata a colpo sicuro al 19′, ma viene vanificata dal riflesso felino di Consigli. Dietro cerca di non perdere la bussola quando il Sassuolo supera Fares nella sua zona di competenza. Sfortunato in occasione del gol di Adjapong: va per recuperare il pallone in spaccata e invece la sfera carambola sull’esterno avversario. Gli scappa anche Matri, per fortuna c’è il palo.

LAZZARI 5,5 – Nella prima frazione è uno dei pochi a strappare applausi, soprattutto in occasione di ripiegamenti difensivi, il che la dice lunga sulla sua prima parte di gara. Rimane qualche metro indietro a supporto di Simic per limitare la vivacità di Boga.

KURTIC 5,5 – Inizialmente prova ad assistere Valdifiori in impostazione e tutto sommato soffre meno dei compagni gli effetti delle distanze che si creano nel reparto che appare sfilacciato. Un contrasto da giallo lo costringe a lasciare il campo (dal 23’s.t. VALOTI 5 – non cambia l’inerzia del match)

VALDIFIORI 5 – Il Sassuolo scherma centralmente il regista di Lugo che fatica ad entrare nei radar dei compagni che vanno in affanno in fase di impostazione. In fase di interdizione soffre come i colleghi di reparto il maggior dinamismo neroverde (Dal 28’s.t.EVERTON LUIZ 5,5 – Entra per aumentare il dinamismo: qualche scontro, nulla di più)
MISSIROLI 5 – Accolto da uno striscione dai suoi ex tifosi, rincorre a fatica Djuricic, quando passa dalle sue parti, in avanti prova un’azione di sfondamento. Aveva propiziato la rete di Simic annullata dal VAR.

FARES 4,5 – Serata in sofferenza. Sbaglia molto, preso spesso in mezzo, per larghi tratti il Sassuolo non ne approfitta. Ostacola Djuricic rischiando il penalty.

PETAGNA 5 – Non gli arrivano tanti palloni, non sembra in serata. Poi su invito di Antenucci chiama al miracolo Consigli, ma è l’unico vero sussulto negli ultimi sedici metri.

ANTENUCCI 5 – Pochi palloni giocabili, spesso spalle alla porta. Reclama un rigore al tramonto del primo tempo. Il primo pallone della ripresa è un invito per Petagna che per poco non porta al  vantaggio.

SEMPLICI ng – Dà fiducia a gran parte della formazione tipo, inserendo un Simic parso in palla a Firenze e su Valdifiori per provare a verticalizzare maggiormente. Viene ripagato da un discreto primo tempo, ma non di più. Resta da capire se si tratta di un campanello d’allarme o di una spirale negativa: troppo resto per dirlo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0