La consapevolezza c’è, ora si cercano i punti. Colombarini: Continuiamo con questo spirito

Torna il clima campionato e si sente: dopo la parentesi di Nations League e amichevoli varie, in casa SPAL si pensa solo (o quasi) alla trasferta di Roma. Prossima tappa stadio Olimpico (sabato 20 ottobre con calcio d’inizio alle ore 15) e in occasione della presentazione dell’evento organizzato al Mazza dalla concessionaria Ford Stracciari, il patron Simone Colombarini è tornato a parlare di calcio giocato.

Affronteremo una partita molto importante dopo un periodo di pausa che ci ha permesso di ricaricare le pile. Andremo a Roma con la consapevolezza di poter dare del filo da torcere a chiunque, come ampiamente confermato dalle ultime due partite giocate contro Sampdoria e Inter. Servirà continuare con questo spirito, sperando però che il risultato sia diverso. Purtroppo le nostre ottime prestazioni non hanno mosso la classifica, ma sono mancati solamente i punti perché contro la Samp, ma soprattutto contro l’Inter, abbiamo a tratti addirittura dominato, mettendo i nerazzurri in grossissima difficoltà. Abbiamo pagato a caro prezzo due disattenzioni, c’è da migliorare, ma dobbiamo partire da ciò che di buono si è visto, che è veramente tanto“.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0