“Rosso”, “Pollice Basso”, “Nuova”, “Apri e chiudi”, “Corna”…a tutti noi profani sembrano solamente parole buttate lì a casaccio, ma non è così per i ragazzi di coach Furlani. Per loro capire queste parole a noi così estranee, soprattutto se estrapolate dal loro normale contesto, è parte fondamentale del lavoro, cioè capire ed eseguire gli schemi (attacco e difesa) che il coach ha messo a punto per la stagione. Ed è proprio quello che Adriano Furlani ha chiesto ai giocatori nella sessione pomeridiana del mercoledì, sempre focalizzando l’attenzione su alcuni aspetti all’interno del gioco: il portare i blocchi con una posizione che sia la migliore possibile per permettere all’attaccante di prendersi un vantaggio senza commettere fallo, il taglia fuori a rimbalzo evitando di dare seconde chance agli avversari e, ormai leitmotiv degli allenamenti di questa stagione, il difendere forte e di quadra in ogni occasione, ieri applicata a situazioni di rimessa in cui tutti e cinque i giocatori in campo devono essere attenti ai movimenti del proprio uomo per evitare passaggi lunghi che buchino la difesa. I ragazzi hanno risposto, tranne in un paio di occasioni, in maniera adeguata alle richieste del proprio allenatore, tanto da generare addirittura qualche contatto di troppo e qualche scintilla tra i vari elementi, tutte questioni facilmente risolvibili con due chiacchiere in spogliatoio.

A fine sessione, come ormai di consueto, Furlani ha detto due parole ai suoi, dicendogli che per continuare a vincere devono mantenere l’atteggiamento di umiltà che li ha contraddistinti fino ad ora, senza lasciarsi andare a possibili superbie a causa delle quattro vittorie consecutive. Ha ribadito inoltre l’importanza della concentrazione, per quanto riguarda i minuti di gara ufficiali, ma soprattutto in allenamento, per arrivare alla domenica con l’atteggiamento migliore. E ora ai ragazzi aspetta una trasferta a Mantova, contro una squadra agguerritissima, che sicuramente farà di tutto per evitare il ripetersi di una gara sulla falsa riga della precedente, in cui hanno subito una pesante sconfitta da Lucca.



Leaderboard Derby 2019