Una sorpresa nella sala stampa del Centro di Addestramento di via Copparo con la presenza, oltre a quella del centrocampista Alberto Banzato, di Simone Colombarini, patron dei biancazzurri.

“Abbiamo giocato contro una buona squadra domenica – dice Colombarini – ci siamo difesi con qualche difficoltà, a volte bene, a volte meno bene ma direi che non abbiamo mai rischiato niente. La reazione, subìto il gol da parte loro, non è stata quella del primo, mentre noi, invece, avevamo voglia di vincere e alla fine ci siamo riusciti. Il mercato? Faremo qualcosina comunque dietro, al di là di questa bella giornata, poi vedremo, nelle prossime settimane, a seconda di quello che succederà e di quello che ci dirà l’allenatore. L’attacco? Pandiani ha giocato bene quando chiamato in causa, Personè avrà tempo di crescere e noi lo aspettiamo. E’ una rosa numericamente ampia e prima di intervenire dovremo pensarci bene.
In generale è un buon momento per quanto riguarda Ferrara, anche il basket sta andando bene dopo una campagna abbonamenti un po’ freddina con il pubblico che si è avvicinato via via sempre più e domenica sono sicuro che il palazzo risponderà ancora una volta benissimo.
Come mai tutta questa differenza tra le partite che giochiamo in casa e quelle fuori? Fuori casa siamo, forse, un po’ più attendisti, in casa è quasi sempre decisivo l’apporto del pubblico, invece, non c’è niente da dire. E’ la nostra forza.

IMG_4246

Prosegue poi Alberto Banzato: “Il fattore campo e il pubblico sono sempre fondamentali, è evidente. Ringrazio il mister per l’occasione che mi ha dato domenica, ma sono consapevole di aver davanti a me tanti bravi giocatori da cui devo solo imparare. Sono una mezzala ma posso occupare tranquillamente tutti i ruoli del centrocampo, a Padova ho fatto il regista basso negli Allievi Nazionali, mentre nei due anni di Primavera ho giocato più decentrato, a destra e a sinistra senza problemi. Domenica arriva una squadra importante, loro sono la miglior difesa fuori casa, noi siamo invece il miglior attacco davanti al nostro pubblico, vedremo che gara uscirà, dobbiamo assolutamente continuare a vincere”.

INFORTUNI – Per Di Quinzio si saprà qualcosa di più in serata, Paro ha una piccola lesione che gli impedirà, molto probabilmente, di essere in campo domenica contro la Pergolettese. Sono rientrati con il gruppo Pandiani, Braiati e Vita ma solo i primi due dovrebbero essere nei diciotto per l’incontro contro la Pergolettese.



Leaderboard Derby 2019