Non solo Fabio LEBRAN alla corte di Massimo Gadda alla riapertura del mercato. Ben prima, già da martedì a dirla tutta, a Ferrara arriverà al novantanove virgola novantanove percento Matteo BERRETTI, che sarà inserito nella lista di svincolo dal Giulianova, squadra  abruzzese che milita attualmente nel girone F di serie D. Pupillo del mister che lo ha rigenerato l’anno scorso a Fano consegnandogli la dieci sulle spalle, giocatore dotato di buona tecnica e un discreto fiuto del gol, Berretti arriverà a titolo definitivo, un po’ per sopperire all’assenza del forte Di Quinzio, ma soprattutto per regalare a Gadda una soluzione in più, tattica e non solo, vista la duttilità del ragazzo dalla cintola in su, dove può ricoprire un po’ tutti i ruoli, dal trequartista all’attaccante esterno, preferibilmente mancino, pur avendo esperienze, in passato, anche da mediano.
spalNato il 4 aprile del 1985 a Cecina, ‘toscanaccio’ doc, alto 1 metro e ottantacinque per settanta chili, inizia la sua carriera all’Aglianese, in C2, nel 2004, dove segna tre volte in trentatré incontri; la stagione successiva inizia il suo peregrinare per i campi del sud e, in otto campionati, tra Potenza, Andria, Cavese, Taranto e Fano colleziona la bellezza di 235 partite e 24 gol, a cui vanno sommati quarantaquattro cartellini gialli e sette cartellini rossi. Attualmente, in Abruzzo, in undici incontri ha segnato quattro volte e, dai suoi stessi compagni, è considerato un ‘fenomeno’ e un ‘trascinatore’. Assistito dai procuratori Delle Vedove e Caterino, il forte calciatore livornese potrebbe esordire già domenica prossima a Bellaria nell’ultima giornata di campionato di questo 2013. E la nuova Spal inizia a prendere forma.



Leaderboard Derby 2019