Per la Mobyt oltre al danno della sconfitta di Verbania e il conseguente abbandono del primo posto in classifica, c’è stato anche il rischio di una singolare beffa. Infatti nella mattinata di mercoledì il giudice sportivo ha decretato un turno di squalifica per Michele Benfatto, reo di aver proferito un’espressione blasfema al termine della gara contro Omegna. La sorprendente fiscalità della giustizia sportiva ha ovviamente colto di sorpresa la tifoseria ferrarese e anche la stessa società del presidente Bulgarelli, che a stretto giro di posta ha chiesto la commutazione della squalifica in sanzione pecuniaria. La richiesta è stata accolta in serata, perciò Benfatto potrà essere regolarmente in campo domenica al PalaMIT2B per la sfida contro la Torrevento Basket Nord Barese.

 

 



Leaderboard Derby 2019