La SPAL torna con un punto dalla trasferta di Cuneo in virtù del pareggio per 1-1 colto al “Fratelli Paschiero”. Al vantaggio siglato da Personè al primo della ripresa ha risposto la rete di Fanucchi quindici minuti più tardi. Un risultato giusto e su cui alla vigilia si sarebbe potuto mettere la firma, se non fosse per gli esiti delle altre gare della 28^ giornata. Infatti il margine sulla nona piazza in classifica si è ridotto a quattro punti a causa della vittoria della Torres sul Real Vicenza.

La cronaca –  Nello schieramento iniziale, mister Gadda lancia Personè unica punta nella posizione dell’ex Varricchio squalificato con Berretti a sostegno, dando fiducia a centrocampo al giovane Arrigoni. La mossa sposta leggermente il modulo della formazione estense, che pur difendendo a cinque, propone tre centrocampisti e appunto due linee sul fronte d’attacco. Sulla corsia destra, nella posizione di Lazzari squalificato, il tecnico spallino inserisce Vita, titolare per la prima volta in stagione. Nei primi dieci minuti, gli spallini manovrano il gioco con una leggera quantità in più rispetto ai padroni di casa, anche se la gara non vede nessuna occasione di rilievo. Al quarto d’ora, Lauria non arriva all´appuntamento sul traversone di Mucciante, mentre Landi qualche secondo dopo mette in profondità per Berretti anticipato di un soffio dal portiere di casa. Alcuni minuti più tardi Vita in azione personale entra in area di rigore, ma ritarda la battuta all’interno dei sedici metri e Donida riesce a chiudere al momento della conclusione. Prima della mezzora, annullata una rete a Marco Cristini che aveva colpito su traversone di Lauria: il giocatore piemontese commette fallo con una spinta alle spalle di Fantoni. L’arbitro non convalida su segnalazione dell´assistente Saia. Nella seconda parte del tempo il Cuneo cresce a livello di palloni giocati, spostando la lancetta dell’equilibrio dalla propria parte. Nel finale Landi dal fondo cerca Berretti al centro: Donida interviene con una vistosa trattenuta, ma l’arbitro concede punizione contro i biancazzurri.

Ad inizio ripresa grande incursione di Vita all’interno dell´area di rigore  avversaria: l’ex Massese salta un paio d’avversari e tocca in favore di Personè sull’uscita di Anacoura. L’attaccante ha vita facile e appoggia in rete a porta vuota. Qualche minuto dopo pallone in profondità ancora di Personè per Berretti, ma il portiere esce con le mani, probabilmente fuori dai sedici metri: l’arbitro e il collaboratore non vedono il fallo dell’estremo difensore tra le proteste degli spallini. Al 10′ Cristini va vicino al gol con un colpo di testa da situazione di calcio d’angolo. Non è una prova generale, ma poco ci manca.  Al quarto d’ora calcio d’angolo di Fantoni scaricato fuori dai difensori del Cuneo che innesca il contropiede orchestrato a Rinaldi. Palla in profondità per Fanucchi: il numero nove entra in area e beffa Menegatti con un diagonale molto preciso. Superata la metà del tempo il Cuneo pressa e corre con un ritmo forsennato rispetto agli spallini, creando situazioni e cross al centro dell’area biancazzurra. Per almeno dieci minuti difensori e il portiere costretti agli straordinari. Nel finale, incredibile occasione di Girardi che stacca al centro in anticipo su Menegatti grazie al traversone di Lauria: pallone di pochissimi centimetri sopra la traversa. Forcing conclusivo dei piemontesi: SPAL in affanno ma compatta e concentrata nell´uscire dallo Stadio cuneese con un punto positivo.

CUNEO-SPAL 1-1

CUNEO (4312): Anacoura; Donida, Rinaldi, Siniscalchi, Mucciante; Gonzi (17′ s.t. Girardi), Falasca (17′ s.t. Camillucci), Hamlili; Cristini M.; Fanucchi (dal 39′ s.t. Gomez), Lauria. A disposizione: Gagliardini, Antonelli, Palazzolo. All.: Rossi.

SPAL  (352): Menegatti; Lebran, Buscaroli, Giani; Vita (dal 33′ s.t. Paloni), Capellupo, Landi, Arrigoni, Fantoni; Berretti, Personè (dal 28′ s.t. Falomi). A disposizione: Coletta, Silvestri,  Paloni, Calvetti, Di Quinzio, Pandiani, Falomi. All: Gadda.

ARBITRO: Illuzzi di Molfetta (assistenti: Saia e Trasarti).
MARCATORI: 1’s.t. Personè (S), 16′ s.t. Fanucchi (C).
AMMONITI: Cristini (C).



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes
Leaderboard Global