Mentre il ds Vagnati è impegnato nella ricerca dei giocatori che dovranno provare a portare in alto la SPAL sul campo, la società di via Copparo lavora anche per trovare i giusti partner con cui rinforzarsi dal punto di vista commerciale. In questo senso è stato annunciato un accordo tra la SPAL e e Randstad Italia, società appartenente a Randstad Holding nv,  multinazionale olandese attiva dal 1960 nella ricerca, selezione, formazione di Risorse Umane e somministrazione di lavoro.

Randstad, per citare alcuni numeri, è presente in 39 Paesi con 4.600 filiali e 28.000 dipendenti per un fatturato complessivo che ha raggiunto nel 2013 la cifra di 16.6 miliardi di euro. E’ la seconda agenzia di servizi per risorse umane al mondo. Presente dal 1999 in Italia, l’azienda conta ad oggi oltre 1000 dipendenti e circa 200 filiali a livello nazionale. L’ufficializzazione di questa unione avverrà all’interno di una conferenza stampa organizzata alla sala stampa dello Stadio “Paolo Mazza” di Ferrara, prevista per venerdì 11 luglio alle ore 11,30. L’incontro coi media sarà aperto dall’intervento del presidente biancazzurro Walter Mattioli, al quale seguirà l’approfondimento di Gabriele Caleffi, Area Manager Randstad, con chiusura affidata al patron spallino Simone Colombarini.



Leaderboard Derby 2019