Mancano solo sei giorni al primo atto ufficiale della stagione 2014-2015 della SPAL: infatti venerdì mattina la rosa a disposizione di mister Oscar Brevi si radunerà al Centro di via Copparo per i primi test fisici in vista del ritiro. A disposizione del tecnico milanese ci saranno diciotto giocatori e non è da escludere che il gruppo possa allargarsi ulteriormente alla vigilia del raduno.

Nelle due giornate di calciomercato a Milano il direttore sportivo Vagnati ha portato avanti alcune trattative volte a completare l’organico biancazzurro. Il fronte più interessante e inaspettato ruota attorno a Giuseppe Cozzolino: l’attaccante campano non rientra nei piani della società e finora ha rifiutato un paio di destinazioni, ma sembra essere vicino a un accordo con il Savona. Il club ligure avrebbe proposto uno scambio alla pari con il centrocampista Federico Gentile. Classe 1985, Gentile potrebbe essere l’uomo giusto per completare il reparto centrale in attesa dell’ingaggio di un “under” con cui rimanere all’interno dei parametri sull’età media in campo. Giocatore dalle ottime doti fisiche e capace anche di farsi valere sotto porta (4 gol la scorsa stagione), Gentile vanta una lunga militanza tra serie D e Seconda Divisione ed è seguito da tempo da Vagnati. La sensazione è che l’operazione potrebbe andare in porto a breve.
Dalla Liguria potrebbe arrivare anche l’altro centrocampista, quel Gianluca Sampietro che da diverse settimane è obiettivo dichiarato della SPAL. Tra Vagnati e la dirigenza della Sampdoria (proprietaria del cartellino) i rapporti sono ottimi e un prestito dovrebbe essere la soluzione ideale. Per la fascia sinistra invece dovrebbe arrivare Nicola Lancini dal Brescia, sempre in prestito.

LINK: Il calendario degli impegni estivi della SPAL



Leaderboard Derby 2019