Dopo la gara con il Mezzolara abbiamo scambiato qualche impressione con alcuni dei protagonisti, coinvolgendo anche un paio degli ex che militano attualmente nella formazione bolognese.

GIORDANO FIORETTI
“E’ importante far gol, anche se si tratta di amichevoli estive. I movimenti possono essere ancora migliorati, ma ci sono i carichi che si fanno sentire. E’ stato un buon test. Cercheremo di farci trovar pronti per l’avvio del campionato. La SPAL ha una rosa con giocatori validi e dobbiamo migliorare l’intesa. Il girone? Quello del Sud mi pare il più difficile, ma anche il nostro è molto impegnativo. Il Pisa è come organico leggermente superiore alle altre. Anche l’Ascoli è ben attrezzato e l’Ancona può essere la sorpresa. La SPAL? Puntiamo alla parte sinistra della classifica. Possiamo toglierci delle soddisfazioni, non partiamo inferiori a nessuno”.

FEDERICO GENTILE
“Bene per il risultato e per il ritmo, anche se la stanchezza si fa sentire. Cerchiamo spesso il fraseggio in mezzo al campo anche per conoscerci sempre di più. Ovviamente i risultati al momento non sono il massimo e l’errore può accadere in qualsiasi momento. Una volta trovata l’intesa proveremo anche gli inserimenti dei centrocampisti in zona gol. La SPAL ha una rosa importante. Ma oltre ad avere ottimi giocatori, la squadra ha anche grandi uomini. I gironi? Pensiamo a noi, poi si vedrà”.

MARCO ALBERTONI
“Un dodici di affidamento? Spero di sì. Voglio mettere in difficoltà il mister. Con mister Scalabrelli posso crescere tanto. E’ un’ottima piazza per il mio primo anno tra i professionisti. Devo lavorare sulla reattività”.

FRANCESCO CONTI (portiere Mezzolara, ex SPAL)
“Sono contento di aver trovato un ambiente come il Mezzolara. E’ una bella società. Ci sono giocatori di esperienza e giovani interessanti. Anche Matteo (Busato) si sta allenando da qualche giorno con noi. Spero resti, così abbiamo una folta colonia di ex spallini. La SPAL di oggi non mi è dispiaciuta, Miglietta in particolare ha fatto una buona partita. Guardando al girone, escluso il Pisa, non c’è una squadra superiore alle altre”.

FABIO BAZZANI (attaccante Mezzolara, ex SPAL)
“La SPAL ha costruito un organico importante per la categoria. La piazza ha finalmente una dirigenza in grado di garantire la tranquillità. I biancazzurri meritano la serie C unica. Sarà un campionato molto competitivo, il girone è equilibrato, ci sarà da divertirsi. Gli elementi per far bene ci sono tutti. Il Mezzolara? Proverà a mantenere la categoria, sulla carta, la nostra diventa la quarta serie e il livello dovrebbe alzarsi. Il mio futuro? Proverò a far gol e a divertirmi per un altro anno, poi penso che inizierò la mia carriera da allenatore”



Leaderboard Derby 2019