Quello del giorno dopo  non deve essere stato un risveglio esattamente ideale per la truppa biancazzurra. Tanto per i giocatori quanto per i dirigenti. Tra questi c’è il ds Davide Vagnati, che a mente fredda ha concesso un’intervista ai colleghi di Tuttolegapro.com per analizzare il grigio momento della SPAL. Diversi gli spunti importanti:

SULLA SQUADRA – “Dobbiamo svegliarci e offrire una prestazione, dal punto di vista fisico e mentale, completamente diversa a partire fin da sabato prossimo contro il Santarcangelo al Mazza. Gli alibi non ci sono e non voglio crearli […] Sicuramente tutti hanno delle responsabilità, compresi noi dirigenti. Una cosa voglio che venga fuori da questa intervista: mi aspetto di più dalla rosa che abbiamo. Non posso pensare che i giocatori andati in campo oggi (ieri, ndr) e domenica scorsa (contro il Pontedera), abbiano disimparato come si gioca a calcio”.

SU UN RITORNO SUL MERCATO – “Lo smentisco in maniera categorica. Non abbiamo voglia di guardare per il momento agli svincolati. Anche l’ultimo giorno di mercato la società ha deciso di investire, prendendo Capece e quindi penso che la squadra sia adeguata per quello che è il nostro obiettivo”.



leaderboard Coop Reno