Inizia nel migliore dei modi la stagione della Mobyt, che nel debutto in campionato di fronte al proprio pubblico ha respinto l’assalto della Givova Scafati. La squadra di coach Furlani ha dimostrato di avere forza e talento a sufficienza per ritagliarsi un ruolo da protagonista in questa stagione di A2 Silver, grazie anche a un Kenny Hasbrouck in grandissimo spolvero, autore di 24 punti.

Primo minuto di gara senza canestri da ambo le parti, ma le marcature vengono aperte dal solito Benfatto in mezzo all’area dopo uno splendido gioco in alto-basso con Hasbrouck. Scafati pareggia, ma nell’azione successiva una grande giocata difensiva del nuovo arrivato Castelli manda in contropiede Huff per due punti facili. La squadra sembra iniziare con il piede giusto, soprattutto in difesa: due palle rubate consecutive e altro contropiede guidato da Huff prima, poi la bomba di capitan Ferri che segna il primo mini parziale della partita (9-5) e costringe coach Ponticiello al time out a metà del 1° quarto di gioco. Il resto della frazione scorre piuttosto tranquillo per i biancazzurri: buona difesa, palle recuperate e tanta corsa. In attacco ci si affida al solito pilastro Michele Benfatto, ottimamente trovato dai compagni, ringraziati con canestri facili, e azioni in cui il lungo padovano porta a scuola Bisconti. Sul finire di quarto si accenda anche Hasbrouck, dopo due stoppate consecutive subite in contropiede, la guardia USA mette a segno altrettante triple consecutive che mandano Ferrara al comando sul +15 (24-9).

Scafati sembra ripartire bene dopo il discorso del coach, ma dopo appena un minuto di gioco (e dopo una gran stoppata rifilata da Pipitone a Zaccariello) ecco la brutta notizia: Ghiacci commette il suo 3° fallo ed è costretto a sedersi in panchina. Ma a 5’25’’ dalla fine del periodo ecco una mini reazione gialloblù guidata dai due americani Simmons e Hamilton, subito respinta dalle due triple consecutive di Amici prima e Huff poi (37-22). Scafati sembra però rinata e i due americani iniziano a mettere alla prova la difesa estense sia dalla linea dei 3 punti che all’interno dell’area. I biancazzurri però, pur concedendo qualcosa, non mollano e grazie ai tiri liberi segnati sul finire di quarto tengono gli avversari a distanza di sicurezza sul 45-30.

Qualche difficoltà in ripresa per Ferrara che subisce un po’ le iniziative avversarie senza riuscire a reagire in attacco. Così la Givova, con la tripla di Matrone, il tiro dalla media di Bisconti e la schiacciata del lungo Simmons, si riporta in scia sul -11 (46-37), costringendo Furlani al timeout con 6’49’’sul cronometro. Da qui la situazione si fa grigia: Benfatto commette il 4° fallo di sfondamento e va a sedersi in panca, mentre con due triple la Givova si riporta sul -6. A metà esatta del tempo gli arbitri si rendono protagonisti di un fischio per un fallo antisportivo piuttosto dubbio ai danni di Hasbrouck. Fortunatamente la sanzione costa solo un punto agli estensi, segnato su tiro libero dall’esterno Hamilton. La reazione in casa Mobyt però non si fa attendere: Pipitone segna con il fallo, Amici si arresta in contropiede e segna la bomba da 6 metri e 25. Hasbrouck replica con altre due triple pesantissime. Risultato: nuovo +17 biancazzurro con 2’25’’ sul cronometro del quarto. Gli ultimi due minuti si giocano in relativa tranquillità, fino ad arrivare all’ultima pausa sul 64-48 Mobyt. Segnalazione di fine periodo: altra gran stoppata di Pipitone che nega il canestro facile a Simmons.

Dopo i primi 40 secondi di ultima frazione le cose non sembrano cambiate ed è Casadei a continuare la sagra della tripla con un bel tiro in uscita dai blocchi. Ultimo periodo abbastanza agevole per Ferrara che, con sprazzi di ottimo basket corale e tanta difesa, conquista i primi due punti della stagione (nonostante un paio di triple consecutive di troppo dei campani dovute al calo di tensione della difesa estense), vincendo per 81-73.

MOBYT FERRARA – GIVOVA SCAFATI  81-73
PARZIALI: (24-9); (21-21); (19-18); (17-25)

MOBYT FERRARA: Huff 10, Castelli 1, Ferri 3, Benfatto 11, Hasbrouck 24, Bottioni 4, Amici 11, Casadei 4, Pipitone 12, Verrigni, Proner, Ghirelli 2. All.: Adriano Furlani

GIVOVA SCAFATI: Ghiacci 6, Ruggiero 10, Simmons 22, Hamilton 14, Bisconti 2, Di Capua, Izzo 3, Zaccariello 11, Di Palma, Matrone 5. All.: Francesco Ponticiello



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes
Leaderboard Global