A parlare nella conferenza stampa del martedì c’era anche Emanuele Rovini. L’attaccante toscano è convinto che il pareggio di domenica scorsa possa essere la svolta positiva nel cammino spallino di fine stagione: “Finalmente la fortuna è stata dalla nostra parte e siamo riusciti a guadagnare un buon punto per la classifica contro una delle squadre più forti del campionato. Abbiamo sofferto, ma ci siamo difesi bene e il pareggio è stato meritato. Adesso dobbiamo continuare così e approfittare del calendario a nostro favore per fare punti in casa e avvicinarci alla salvezza”.  E’ un buon momento per l’ex Empoli, che si dichiara in ottima forma e felice di giocare con questa maglia: “Mi sento molto bene. Mi manca ancora qualcosina da recuperare a livello di forza e di gambe, ma sto entrando in condizione. A Ferrara mi trovo benissimo e penso che la SPAL sia un gruppo perfetto. Mi manca solo il primo gol e spero di sbloccarmi il prima possibile, magari domenica in casa contro il Prato. Mister Semplici mi ha dimostrato fiducia e anche per questo sono molto motivato”. Anche la sua esperienza in Lega Pro sta andando abbastanza bene, nonostante non si ritenga adatto al 100% al tipo di gioco dei campi di serie C: “Mi sto trovando bene in questo campionato, anche se più si scende di categoria più per un giocatore come me è difficile esprimersi al meglio, dato che il gioco è prevalentemente fisico e la tecnica è quella che è”.



Leaderboard Derby 2019