Il risultato contro Treviso è figlio di una prova collettiva molto solida, in cui Alessandro Amici spicca come mvp di serata.

FERRI 6.5 – Una solida gestione del match vale la sufficienza piena per il capitano, che non brilla offensivamente ma è un faro con 37’ minuti di utilizzo.

BENFATTO 7.5 – Pillastrini gli cuce addosso una difesa fatta di raddoppi sistematici ed aggressivi, lui risponde trovando con continuità soluzioni non sue dalla media distanza.

HASBROUCK 7.5 – Parte forte nel primo quarto per poi spegnersi nel prosieguo di partita, ovviamente si riaccende nel finale e segna il canestro del vantaggio decisivo a 10” dalla sirena per il lieto fine: una favola.

CASTELLI 7.5 – E’ il mattatore dell’incontro: nella fase centrale tira con un ottimo 4/6 da tre, acchiappa 8 rimbalzi e lavora egregiamente in difesa prima di commettere il quarto fallo. Da lì in poi diventa timido e si gioca il voto più tondo.

HUFF 7 – Segna 4 punti nel 4° quarto che permettono ai biancazzurri di riacchiappare Treviso, la vittoria è anche sua.

AMICI 8 – Triple, fade-away, triple, recuperi, altri fade-away, annulla Powell, si ferma sul finale, ma solo perché suona la sirena.

PIPITONE/ BOTTIONI/CASADEI 6 – Giocano un totale di 20 minuti realizzando due punti in tre, la vittoria sulla capolista li salva con il voto politico.



Leaderboard Derby 2019