L’attesa è quasi finita: la SPAL è pronta ad indossare il vestito da sera e presentarsi, tra un paio di giorni, davanti al proprio pubblico per contendere il passaggio del turno al Rende in Tim Cup. La curiosità di vedere all’opera i biancazzurri è palpabile in città e il compito di presentare la gara è affidato come al solito al tecnico spallino Leonardo Semplici.

“Affronteremo il primo impegno ufficiale con la giusta determinazione dopo aver fatto, a mio avviso, un ottimo ritiro. Il Rende è una squadra che ha fatto un bel campionato lo scorso anno e si è rinforzata parecchio acquistando giocatori come Mosciaro, uno che per la categoria è davvero forte. Anche se i nostri avversari giocheranno in una categoria inferiore alla nostra abbiamo l’obbligo di rispettarli e di mantenere la concentrazione ai massimi livelli, perché in partite come queste abbiamo solo da perdere. Quello che mi interesserà vedere domenica sarà l’impostazione di gioco che stiamo provando in allenamento ed ovviamente il risultato. Mi aspetto una SPAL che imponga il proprio gioco e che sappia fare la partita contro qualsiasi tipo di avversario, l’atteggiamento adottato domenica sarà il medesimo anche per tutte le altre partite di campionato. La formazione? Scenderanno in campo i giocatori che mi danno più garanzie allo stato attuale e che generalmente sono più avanti degli altri dal punto di vista atletico. Avvertiamo l’entusiasmo che c’è in città, sono rientrato solo ieri e già mi hanno fermato per strada. Dovremo essere bravi ad alimentare la voglia di calcio che c’è a Ferrara facendo in modo che l’entusiasmo e le aspettative che si sono create siano una marcia in più per noi, e non un ostacolo. Dopotutto, abbiamo lavorato così tanto lo scorso anno per entrare in questa Tim Cup, ora vogliamo andare avanti il più possibile”.

Notizie dal campo: Gasparetto rimarrà fuori ancora una settimana per una tacchettata al muscolo subìta in allenamento. Gentile e Cottafava rientreranno a lavorare a pieno regime e saranno quindi disponibili per la gara con il Rende. Probabile formazione: Branduani; Silvestri, Cottafava, Giani; Lazzari, Gentile, Castagnetti, Di Quinzio, Mora; Zigoni, Cellini.



Leaderboard Derby 2019