Rimangono solo tredici giorni di calciomercato a disposizione delle società professionistiche. La fase più calda delle trattative è quindi dietro l’angolo, ma per la SPAL saranno giorni di relativa tranquillità visto che le operazioni da concludere sono davvero poche. In teoria rimane da trovare un vice-Lazzari, possibilmente (ma non necessariamente) under e piazzare Domenico Germinale.

La priorità al momento sembra essere la seconda, come confermato dal ds Vagnati: “I contatti con la Casertana per Germinale ci sono stati e penso si potrebbe approfondire. Ma ci sono state chiamate anche da altre società, speriamo di trovare l’interlocutore giusto. Nel frattempo posso dire che Domenico si sta comportando da professionista esemplare, si è sempre allenato e non ha mai creato problemi di sorta. Sa bene che da allenato può essere immediatamente pronto per dare un contributo in un’altra squadra”. La prospettiva di uno scambio, magari in grado di portare a Ferrara un esterno destro, non è esclusa dal direttore: “Se c’è un’adeguata contropartita ci possiamo sicuramente pensare. Ma sono anche dell’idea che se rimarremo così saremo a posto lo stesso. Si parla molto del vice-Lazzari, ma la società crede molto in Posocco, in più ci sono altri giocatori in rosa in grado di adattarsi a destra. Insomma non siamo con le spalle al muro, abbiamo il tempo di valutare con calma le alternative”.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs