La SPAL prosegue in maniera vittoriosa il proprio precampionato superando di misura anche il Bassano, squadra di pari categoria e costruita per disputare un campionato di vertice. Arrivano in sala stampa soddisfatti sia il presidente Mattioli sia mister Semplici: abbiamo raccolto le loro impressioni.

WALTER MATTIOLI
“Abbiamo giocato questa bella amichevole contro una squadra insidiosa come il Bassano. Ho visto la SPAL cercare di giocare come vuole il nostro allenatore, peccato solo per il gol preso in maniera banale, ma prima o poi doveva succedere (ride). È un piccolo passo in avanti utile per prepararci in vista del campionato, che è quello che conta. Voglio spendere due parole anche per De Vitis che a mio avviso ha fatto una bellissima partita, sinceramente non lo conoscevo, questa sera era la prima volta che lo vedevo all’opera e sono proprio soddisfatto. Davanti abbiamo ricevuto ulteriori conferme sul valore dei nostri attaccanti anche se non ha giocato Ferri che secondo me giocherà un ruolo importante in questa squadra. Il mercato? Sono giorni in cui stiamo valutando sia l’esterno sia la situazione Germinale, ormai siamo agli ultimi giorni: ci stiamo lavorando e vedrete che una soluzione entro fine mese verrà trovata. Il pubblico oggi ha risposto presente, anche se non in gran numero: qui c’è bisogno di tutti, abbiamo un sogno da inseguire. Come sapete mi aspetto sempre tanta gente, come mi aspetto anche tanti abbonati, anche se su quel fronte siamo ancora indietro. Ringrazio tutti quelli che oggi erano allo stadio ma, nonostante sia iniziato il campionato in serie A, mi piacerebbe che il tifoso spallino venisse a vedere solo la SPAL”

LEONARDO SEMPLICI
“Sono soddisfatto della prestazione dei miei ragazzi, perché si sono fatti valere contro una squadra che nel campionato scorso ha giocato i playoff per andare in serie B. A mio avviso è stato il test più importante di questo precampionato, peccato sia stato giocato in un campo veramente brutto nel quale risulta difficile giocare a pallone. In ogni caso i ragazzi hanno superato anche questa problematica, ma mi auguro che entro l’inizio del campionato la situazione migliori. Abbiamo fatto vedere buone cose stasera ma dobbiamo ancora crescere sotto l’aspetto della fluidità e della personalità. Quel che è certo è che vittorie come queste ci aiutano a lavorare meglio preparandoci all’avvio del nuovo campionato. De Vitis? Ha fatto una buona partita, non era facile giocare sessanta minuti dopo un anno di inattività; ogni tanto esagera un po’ nelle giocate ma è più che normale vista la voglia di riscatto che ha”.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs