La SPAL ingrana la quarta e torna con tre punti anche da Pontedera, confermandosi a punteggio pieno in vetta al girone B. I biancazzurri hanno portato a casa un risultato prezioso, contro una squadra che fino ad oggi era imbattuta e aveva mantenuto la porta inviolata. Protagonista ancora una volta Mattia Finotto, autore di una doppietta con un gol per tempo.

Come prevedibile la partita si è rivelata fin da subito all’insegna dei tatticismi, con una leggera prevalenza territoriale per la SPAL. Nei primi venti minuti i portieri non hanno avuto bisogno di sporcarsi più di tanto i guantoni, il primo sussulto l’ha fatto registrare Kabashi con un paio di punizioni dalla lunga distanza che hanno costretto Branduani ad altrettanti interventi in tuffo. I biancazzurri avrebbero potuto sbloccarla già al 18′, ma Finotto ha allungato troppo il passaggio decisivo da sinistra per l’accorrente Cellini. L’attaccante trevigiano, match-winner la scorsa settimana, ha confermato di trovarsi decisamente più a suo agio come uomo d’area quando alla mezz’ora esatta si è fatto trovare al posto giusto su una respinta difettosa di Cardelli. Appoggio facile facile in rete e ringraziamento a Castagnetti, autore della botta dalla distanza che ha messo in difficoltà il portiere granata.

La ripresa ha visto inevitabilmente la SPAL intenta ad amministrare il vantaggio. I ragazzi di Semplici hanno chiuso ogni spazio e sono andati molto vicini al raddoppio attorno al 10′ con un colpo di testa di De Vitis su angolo calciato da Castagnetti. Branduani non ha dovuto compiere interventi significativi, a parte bloccare un tiro dai venti metri di Cesaretti. Il Pontedera ha collezionato angoli in quantità e ha reclamato per un presunto intervento irregolare di mano di Cellini in area, ma in concreto non è mai riuscito a scalfire il bunker spallino. Nel finale, con i granata ormai stanchi e allungati, il passivo si è allargato ulteriormente: a mandare i titoli di coda ci ha pensato di nuovo Finotto, abile ad anticipare il portiere su un traversone proveniente da sinistra.

Pontedera-SPAL 0-2 (0-1)

Pontedera (433): Cardelli; Risaliti (dal 36′ s.t. Videtta), Vettori, Polvani, Gemignani A.; Della Latta, Pizza (dal 36′ s.t. Gioè), Kabashi; Cannoni (dal 19′ s.t. Gavoci), Cesaretti, Scappini. A disp.: Citti, Curti, Della Corte, Gemignani D., Giordani, Secondo, Supino, Bazzano. All.: Indiani.

SPAL (352): Branduani; Silvestri, Cottafava, Gasparetto; Lazzari, De Vitis (dal 36′ s.t. Mora), Castagnetti, Di Quinzio (dal 22′ s.t. Bellemo), Beghetto; Cellini (dal 27′ s.t. Zigoni), Finotto. A disp.: Contini, Capezzani, Ceccaroni, Ferri, Posocco, Spighi. All.: Semplici.

Arbitro: Sig. Piscopo di Imperia (ass.ti: Vono e Catamo)
RETI: 30′ p.t. e 43′ s.t. Finotto (S).
Ammoniti: Lazzari (S), Di Quinzio (S).
Note: pomeriggio soleggiato, campo sintetico. Angoli: 8-4, Recuperi: 1′ p.t., 3′ s.t.



Leaderboard Derby 2019