Verona non lascia scampo a Ferrara, che esce sconfitta da una partita che dura appena tre quarti contro una squadra che si è dimostrata meglio organizzata e più convinta dei propri mezzi.

Dopo i primi quattro minuti il punteggio sorride a Verona che inizia aggredendo la partita portandosi sulbito sul 6-1. Ferrara si sblocca con Rush, suoi i primi quattro punti del match, e riesce a tamponare l’emorragia anche considerando che le percentuali realizzative non sono come quelle di domenica scorsa (le due squadre combineranno alla fine del primo quarto un rivedibile 11-33 dal campo). Il distacco è destinato però ad aumentare nel secondo quarto per merito del tiro della distanza dei veneti e soprattutto della maggior presenza a rimbalzo (+6 Verona). Arrivati al massimo svantaggio di +13, però, Brkic e compagni alzano voce e intensità in difesa e con diverse gite in lunetta dello stesso centro estense (saranno 10 i suoi punti nel solo secondo quarto), si riportano sotto la doppia cifra di distanza. È solo grazie al canestro segnato da Cortese a fil di sirena se Verona va negli spogliatoi con una rassicurante dote di 7 punti.

Dopo la pausa rientra in campo solo Verona, Ferrara pasticcia in attacco e perde cinque palloni grazie ai quali Verona si porta sul +16. Il parziale di 9-0 viene interrotto ancora una volta da Brkic dalla lunetta, mentre per il primo canestro dal campo bisogna aspettare addirittura fino a 3’33’’ dalla fine del quarto. Chiaramente con queste cifre è difficile rimanere in partita e Verona ha gioco facile ad allungare fino al +18. Il quarto si chiude 62-43 e i titoli di coda possono partire con un quarto d’anticipo. L’ultimo quarto conferma la superiorità di Verona. Da segnale il buon minutaggio del giovane Ebeling e poco altro, in un quarto in cui il Ferrara non riesce mai a salire di livello e il distacco raggiunge anche i 22 punti. La partita si conclude 75-55.

Tezenis Verona-Bondi Ferrara 75-55
(18-11; 18-18; 26-14; 13-12)

Verona: Boscagin 12, Da Ros 2, Chikoko 13, Rice 15, Spanghero 8, Saccaggi 6, Cortese 11, Ricci 3, Michelori 5, Bernardi, Petronio, Ba. All.: Crespi.

Ferrara: Losi 2, Ibarra 4, Bucci 4, Brkic 18, Henderson 4, Rush 18, Lestini 3, Ebeling, Ghirelli, Salafia 2, Verrigni, Ferrara. All.: Morea.



leaderboard Coop Reno