I protagonisti principali della larga vittoria della Bondi contro Jesi sono senz’altro Rush, Brkic e Bucci.

Rush 8: 18 punti, 8 rimbalzi, 5 assist, presente in difesa e letale in attacco dove si dimostra pericoloso sia dalla media che in avvicinamento dove alterna giocate spalle e fronte a canestro. Rebus indecifrabile per Jesi.

 

Ibarra 6-: non convince fino in fondo, il suo talento si vede a sprazzi e commette delle ingenuità che non ti aspetteresti da un veterano della sua qualità.

 

Bucci 7: primo quarto scintillante in cui segna 11 punti con 4/4 da tre. Dopo la prima sfuriata amministra. Peccato per due falli con cui regala a Jesi 7 punti.

 

Henderson 6-: da uno con i suoi mezzi ci si aspetta di più. Poco coinvolto in attacco, forza un paio di situazioni che lo portano ad una sostituzione “punitiva” da parte di Morea.

 

Brkic 7: 13 punti e 12 rimbalzi, ottime cifre favorite anche dalla pochezza difensiva avversaria.

 

Losi 7: croce e delizia, commette qualche ingenuità ma le compensa con assist geniali e la sensazione di non accontentarsi mai di fare il compitino o la giocata semplice.

 

Lestini 6.5: porta preziose forze fresche dalla panchina. Non si tira mai indietro se c’è da prendersi un tiro.

 

Salafia, Verrigni, Ghirelli, Ferrara, Ebeling ng.



leaderboard Coop Reno