Al termine di Siena-SPAL Leonardo Semplici fatica a celare un po’ di amarezza per il pari senza reti a cui ha assistito.

Mister, la SPAL ha fatto la sua partita ed è mancato solo il gol.
“(Sorride)Eh, è mancato il più. Dispiace perché abbiamo creato tante occasioni, almeno cinque nitide. Specialmente nel secondo tempo abbiamo fatto la partita senza mai rischiare niente, per cui è normale avere un po’ di amaro in bocca. La prestazione comunque c’è stata, contro un Siena volenteroso che ha dato tutto. Siamo stati bravi a creare occasioni importanti già nel primo tempo e a mostrare ancora più voglia nel secondo. Purtroppo le circostanze non ci hanno permesso di fare tre punti, ma io devo guardare alla prestazione e penso sia stata buona. Magari ci è mancato solo qualcosa al momento della conclusione, ma dobbiamo comunque continuare in maniera serena e fiduciosa, perché il cammino è lungo”.

I suoi giocatori hanno reclamato in almeno un paio di occasioni per rigori non concessi.
“Sì, però l’arbitro ha giudicato diversamente e quindi non c’è molto da dire. Non mi arrabbio per queste cose, più che altro mi dispiace perché per vari motivi arriviamo davanti alla porta e non riusciamo a buttarla dentro. Penso di più al fatto che per quanto mostrato, oggi abbiamo lasciato qui due punti”.

A volte i giocatori sembrano mancare della necessaria cattiveria in zona-gol.
“No, non credo sia mancanza di cattiveria. Direi più che altro di lucidità in certi frangenti. E’ un peccato, perché nel complesso la squadra ha mostrato personalità. Però bisogna archiviare questa partita e pensare al tour de force che ci aspetta. All’orizzonte ci sono tante partite in cui non bisogna mollare niente”.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes