Durante la conferenza stampa di presentazione di Sergio Floccari sono intervenuti sia il presidente della SPAL, Walter Mattioli, che il patron Simone Colombarini.

Mattioli è il primo a fare il punto della situazione in casa SPAL: “Abbiamo lasciato andare via quei giocatori che volevano giocare, rinforzandoci con altri che secondo noi sono all’altezza della situazione senza alcun dubbio. Comunque, il mercato non è ancora chiuso, nei prossimi giorni vedremo quali scenari possono aprirsi all’orizzonte. Da qui al 31 gennaio c’è la possibilità che succeda ancora qualcosa, sia in entrata sia in uscita: se altri ragazzi manifestano la loro intenzione di andare via, noi non ci metteremo certo di traverso. La società ha dimostrato ancora una volta di avere le idee ben chiare: questa operazione penso che abbia fatto capire, ad addetti ai lavori e non, cosa è in grado di fare e cosa intende continuare a fare. Ma mi sento in dovere di fare i complimenti anche a Vagnati perché è stato bravo a fare abbracciare la nostra causa a un giocatore importante come Sergio Floccari. Che altro volete che vi dica? Sono contento. Soprattutto perché anche questa sera ho visto un nutrito gruppo di tifosi a sostenerci, li ringrazio di cuore. Tutto quello che stiamo facendo lo facciamo per loro: da troppo tempo non vivevano una gioia sportiva tale, è giusto che continuino a cullare questo sogno. Chissà dove l’onda d’entusiasmo ci può portare…”.

Colombarini poi racconta di come la trattativa non sia stata praticamente mai in discussione: “Se questa sera siamo qui per presentare Sergio Floccari è perché lui ha voluto fortemente venire a giocare alla SPAL, senza nulla togliere alla caparbietà di Vagnati nel condurre la mediazione. Ma la volontà del giocatore di aggregarsi alla nostra squadra per continuare questo progetto è stata fondamentale. Non era facile riuscire a trovare un tassello che riuscisse a rinforzare una rosa già molto competitiva, ma con questo innesto credo proprio che ci siamo riusciti. La classifica ci ha spinto a fare un ulteriore sacrificio, continuiamo a sognare”.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes