L’Under 15 della SPAL conferma il buon momento di forma vincendo per la terza volta nelle ultime quattro uscite, stavolta con un rocambolesco 3-2 sul Cagliari.

Già dai primi minuti di gioco è la SPAL a tenere le redini dell’incontro in mano e la prima opportunità arriva grazie a uno stacco di testa Cuomo all’11’, su un cross dalla sinistra. Il primo squillo del numero dieci spallino però non trova la porta. Due minuti dopo sono sempre i biancazzurri – unici protagonisti del primo quarto d’ora – ad andare vicini alla rete del vantaggio, con un filtrante per Faye. L’attaccante spallino è bravissimo nel movimento per cercare lo specchio della porta, ma il portiere non si fa sorprendere. Bisogna attendere il 14’ per il primo reale segno di vita dei sardi che tentano l’affondo con una punizione dalla sinistra di Ragatzu. Troppo poco per i rossoblù, così è la SPAL a trovare il vantaggio appena un minuto dopo. Molto del merito va a Cuomo che dalla sinistra piazza una palla imprendibile sul secondo palo. Nulla da fare per il portiere. Quando i ragazzi di Rossi sembrano in controllo, ecco che però arriva il gol del pari, grazie a un preciso pallonetto di Desogus. L’ultimo sussulto del primo tempo è sempre dei rossoblù: solo la traversa nega il gol al Cagliari sulla conclusione da fuori area di Conti.

Riordinate le idee grazie all’intervallo, il Cagliari sembra rientrare in campo con le giuste motivazioni e dopo soli cinque minuti trova la rete del raddoppio con Manca: è un goal facile quello dell’attaccante cagliaritano che, lasciato tutto solo in area, non può sbagliare. I biancazzurri però non si danno per vinti e per poco non trovano immediatamente il pareggio: Cuomo innesca Faye con un filtrante dal limite e l’attaccante salta anche il portiere. Un tocco di troppo però si rivela fatale e il tiro viene respinto dai difensori in recupero. Prese le misure però, la coppia Cuomo–Faye non sbaglia una seconda volta e in un’azione fotocopia la SPAL trova il raddoppio, con Faye che sceglie la conclusione di precisione. La SPAL ci crede e al 35’ va vicina al vantaggio, grazie alla conclusione rasoterra – fuori di pochissimo – di Cuomo, indiscutibilmente il migliore in campo. Si capisce che la rimonta può essere completata e infatti poco prima dello scadere la SPAL trova il punto del 3-2 grazie alla freddezza di Teyou Tamo che, ricevuta palla in area, batte a rete in totale libertà, firmando un gol da tre punti.

I ragazzi di Rossi si rendono protagonisti di una grande prestazione, nonostante qualche errore individuale specie nelle retrovie. E’ dello stesso avviso anche il mister, sinceramente soddisfatto dei suoi: “E’ stata una buona prova e sì, qualche errore c’è stato, ma sono più che soddisfatto dei ragazzi che meritavano questa vittoria. Stiamo giocando un campionato difficilissimo e siamo sempre più in crescita”.

LINK: I risultati della 17^ giornata nel girone B e la classifica.

SPAL-CAGLIARI 3-2 (Pt 1-1)

SPAL (343): Mingozzi, Guariento (dal 18’ st Biolcati), Vitali, Ficara (dal 9’ st Sansoni); Fortuato, Fregnani (dal 22’ st Teyou Tamo), Perinelli, Yabre; Marabini (dal 9’ st Simeoni), Faye, Cuomo. A disp.: Trezza, Pavinato, Tatani, Randi, Benini. All.Rossi

CAGLIARI (4231): Ciocci, Cuccu, Cirina, Freddirich, Spano; Marroni, Conti; Ragatzu (dal 25’ st Porceddu), Desogus (dal 25’ Deiana), Piga M.; Manca. A disp.: Piga D., Caledda, Casula, Musiu, Idili. All. Fadda.

ARBITRO: sig. Dell’Isola da Ferrara.
RETI: 15’ pt Cuomo (S), al 29’ pt Desogus (C), al 5’ st Manca (C), al 29’ st Faye (S), al 37’ st Teyou Tamo (S)
AMMONITI: Cirina (C).
NOTE: campo sintetico, tempo piovoso, angoli 6-4 per il Cagliari, recupero 0,3.



Leaderboard Derby 2019