Con l’esonero di Marco Baroni da parte del Benevento (9 partite, altrettante sconfitte, record assoluto in serie A) si chiude anche la bella storia che accomunava l’ormai ex giallorosso a mister Semplici. I due infatti sono cresciuti insieme fin da piccoli in via 2 giugno a Tavarnuzze, sobborgo del comune di Impruneta a una decina di minuti scarsi di Firenze. Entrambi, nella scorsa stagione, avevano portato due neopromosse in B come SPAL e Benevento addirittura all’olimpo della serie A. Purtroppo l’inizio terribile dei sanniti ha condannato Baroni, impedendo l’incrocio in serie A per i due tecnici.

Tra l’altro il club del presidente Vigorito ha sollevato dall’incarico anche il direttore sportivo Di Somma, di fatto azzerando i quadri tecnici della squadra. Al posto di Baroni siederà Roberto De Zerbi: 38 anni, inattivo da novembre 2016 quando fu esonerato dal Palermo di Zamparini in serie A. Tra il 2014 e il 2016 ha vissuto due stagioni positive in Lega Pro alla guida del Foggia, pur non riuscendo a conquistare la promozione in serie B, fermato nella finale playoff 2016 dal Pisa di Gattuso. Quello di Baroni è il secondo esonero stagionale in serie A, segue quello di Rastelli a Cagliari.



leaderboard Coop Reno