In vista di Atalanta-SPAL la Gazzetta dello Sport ha realizzato un’intervista ad Alberto Paloschi uscita nell’edizione del 5 novembre del quotidiano. L’attaccante biancazzurro, in prestito dal club bergamasco, si è raccontato tra passato e presente: “Voglio solo far bene qui, ma davvero. Punto ad andare in doppia cifra e contribuire alla salvezza della SPAL. L’ambizione della grande squadra c’è sempre, ma io per riuscire ad esprimermi al meglio devo sentirmi importante e quindi ho bisogno di giocare. Mi metto sempre in discussione, ma con ottimismo e senza paura”.

Paloschi ha parlato anche del suo rapporto con la SPAL e con la città: “E’ un ambiente splendido e familiare. Dal magazziniere ai tifosi sono tutti al nostro fianco. Qui si vive benissimo, ho preso casa in centro, ci si muove in bici. E soprattutto si lavora bene. […] qui come a Bergamo i bambini tifano per la squadra della città e non per un grande club”.



Leaderboard Derby 2019