Poco prima della conferenza stampa di mister Semplici a Ferrara, Fabio Pecchia ha incontro i colleghi scaligeri a Verona. Ecco un riassunto delle sue considerazioni in vista di SPAL-Hellas: “Vale tre punti come le altre, in tutto. Come le precedenti, come quelle successive. Giochiamo ogni partita per fare tre punti, non ci sono partite dal valore superiore. La strada è sempre la stessa, quella di provare a vincere più partite possibili. La partita dell’anno scorso rappresenta un bel ricordo per tutti, perché venivamo da una vittoria non bellissima con l’Avellino, mentre a Ferrara facemmo una partita di spessore. Allora tutti pensavano che la SPAL fosse una squadra solo di passaggio in serie B, ma noi continuavamo a dire che era una squadra forte, con dei numeri importanti e alla fine l’ha dimostrato. La SPAL la conosciamo benissimo, ci sono dei giocatori nuovi ma struttura, mentalità e identità sono le stesse dello scorso anno. L’ambiente? C’è sempre, a prescindere dalla festa, tutte le squadre che sono passate a Ferrara hanno avvertito una spinta non indifferente del pubblico, però una squadra deve essere pronta a tutto e per questo non credo sposterà molto gli equilibri in campo. Pazzini? Oggi ha fatto l’intero allenamento dopo un breve periodo di inattività, sicuramente sarà con noi e la sua presenza è importante”.



Leaderboard Derby 2019