La vicenda dei biglietti per il derby Kleb-Fortitudo sembrava chiusa dopo l’accordo raggiunto grazie all’intervento della tifoseria ferrarese, invece nel pomeriggio di venerdì si è arricchita di un altro capitolo con un piccato comunicato diffuso dalla dirigenza dello stesso Kleb. Di seguito il testo integrale.

“Kleb Basket Ferrara, chiamato in causa dal comunicato pubblicato da Fortitudo Pallacanestro in merito alla vicenda dei tagliandi riservati ai tifosi ferraresi ritiene doveroso precisare, circostanziando, lo svolgimento dei fatti ed il contestuale stravolgimento e strumentalizzazione degli stessi operato dal club bolognese. In primo luogo a smentita di quanto affermato nel comunicato, ossia che ‘nessun trattamento di sfavore è stato da noi, pertanto, riservato alla tifoseria organizzata di Ferrara. Sarebbe bastato che ci fosse stato comunicato ufficialmente dal club estense il numero esatto di biglietti da destinare alla tifoseria organizzata ospite…’ si evidenzia come già in data 09/10/2017 con mail indirizzata ai dirigenti Fortitudo signori Zanetti e Bergami, durante lo scambio di corrispondenza intercorso prima della partita di andata, il KLEB confermava la richiesta di numero 250 tagliandi da destinare ai tifosi estensi per la gara di ritorno, a Bologna.
In secondo luogo, la richiesta d’informazioni relative al prezzo dei tagliandi riservata ai tifosi di Ferrara per la gara di domenica 28/1 da parte di KLEB Basket Ferrara è avvenuta martedì 23/1 come comprovabile da comunicazione Whatsapp tra i due direttori sportivi con cui il Sig. Pasi sollecitava il sig. Carraretto a comunicare i prezzi dei biglietti al fine di evitare sorprese. Quindi esattamente l’opposto rispetto a quanto asserito nel comunicato ‘Fortitudo Pallacanestro ha atteso in questi giorni una comunicazione ufficiale e definitiva da parte della Società estense che è stata, da noi, più volte sollecitata in merito. Tale risposta, però, non ci è mai arrivata ed è questo il motivo per cui Fortitudo Pallacanestro è stata costretta a riservare la quota ‘standard’ di 50 tagliandi a 12 euro per la tifoseria organizzata e altri 200 a 32 euro’.
Infine, per quanto concerne ‘la considerazione per cui ad altre tifoserie organizzate sono state riservate condizioni differenti è pertinente ma si spiega, anche in questo caso, per via del fatto che con TUTTE le altre tifoserie organizzate che abbiamo già ospitato al PalaDozza, il dialogo avvenuto nelle settimane precedenti con le rispettive Società ci aveva consentito di raggiungere accordi precisi sulla distribuzione dei tagliandi da destinare al settore ospiti’ si evidenzia ancora una volta l’inesattezza riportata dal comunicato di Fortitudo poiché tale dialogo, come verificatosi anche per la gara di andata svoltasi a Ferrara, è stato avviato all’inizio della settimana antecedente la partita, come da prassi consolidata tra tutti i club di A2. Il presente comunicato, supportabile da prove documentali che per correttezza ed eleganza non possiamo pubblicamente esibire, viene emesso al fine di fornire una fedele ricostruzione dei fatti, l’esatto svilupparsi delle dinamiche in capo ai vari protagonisti ed evitare sgradite strumentalizzazioni. Kleb Basket Ferrara augura a Fortitudo ed a tutti gli appassionati presenti all’incontro di domenica di assistere alla gara in un clima di assoluta serenità e sana rivalità sportiva”.



Leaderboard Derby 2019