Marco Cocchi e Luigi Moretti si erano dati un termine, la metà del mese di giugno, per individuare il successore di Fabio Bulgarelli alla guida del Kleb. Sono riusciti a rispettarlo, visto che venerdì è arrivata la notizia del formale passaggio di consegne con Francesco D’Auria, imprenditore con base a Bologna, titolare della MF Impianti. Un’azienda di servizi civili e industriali che nel 2016 ha fatto segnare 17 milioni di euro di fatturato e conta su sedi a Ferrara, Medicina e San Lazzaro di Savena.

Manca ancora l’atto di fronte al notaio, ma la firma del preliminare è cosa fatta: D’Auria ha rilevato la maggioranza delle quote del Kleb Basket, sarà il nuovo presidente e conterà su un consiglio d’amministrazione in cui l’avvocato Cocchi continuerà a fare il vicepresidente. Non è l’unico segno di continuità con la precedente gestione, visto che per l’area tecnica dovrebbe essere confermato il ds Marco Pasi e Fabio Bulgarelli, libero da cariche dirigenziali, farà da sponsor con le sue aziende. “Abbiamo fatto un bel lavoro – dice Gigi Moretti, dg pro-tempore e sostanziale advisor della trattativa – e ora metteremo a posto altri tasselli, a partire dal coinvolgimento di sponsor importanti del territorio. Ho buone sensazioni, perché in tanti hanno dimostrato sensibilità verso questo progetto”.

Il nuovo corso porterà al Kleb anche Patrizio Righetti come innesto nel settore marketing: nel suo curriculum un’esperienza alla Fortitudo tra il 2016 e il gennaio 2018. Ci sarà un rinnovo anche per quanto concerne l’area commerciale e comunicazione, anche se i nomi per il momento rimangono riservati. Poi ci si concentrerà sulla costruzione del roster 2018-2019, che dovrebbe essere affidato ancora una volta a coach Andrea Bonacina. Per l’attività del settore giovanili è invece confermata la partnership con la 4Torri, che farà da società satellite al Kleb.



Leaderboard Derby 2019