Non è un rinnovo di contratto a vita, ma poco ci manca. La SPAL e Manuel Lazzari hanno voluto mettere fine ad un paio di mesi abbondanti di speculazioni accordandosi per un ulteriore prolungamento di contratto fino al 2023: in quell’anno l’esterno destro compirà trent’anni e ne avrà passati dieci in biancazzurro.

Un adeguamento con estensione del contratto (con scadenza 2021) c’era già stato lo scorso 3 luglio 2017, ma la più che buona stagione disputata in serie A ha fatto lievitare la quotazione di Lazzari, richiamando l’attenzione di diverse squadre della serie A. La SPAL fin da subito ha fatto sapere di non volersi privare di una delle proprie bandiere ed è presto passata ai fatti, ricompensando il giocatore con un ingaggio ancora più sostanzioso ed a lungo termine. Una mossa che costringerà eventuali pretendenti a mettere sul tavolo cifre parecchio impegnative per fargli cambiare maglia. Ma vista la sintonia tra il ragazzo di Valdagno e l’attuale dirigenza, sembra proprio che la storia sia destinata a continuare a lungo.

Orgoglioso e felice,2023⚪? #spal#2023#serieA#29

Un post condiviso da MANUEL LAZZARI (@manulazza29) in data:

foto: ufficio stampa SPAL



Leaderboard Derby 2019