Il lungo cammino di Manuel Lazzari dalla serie D ai vertici del calcio italiano si corona con la chiamata in azzurro da parte della nazionale maggiore. Il ct Roberto Mancini ha infatti incluso l’esterno della SPAL tra i 31 giocatori convocati per il doppio impegno di Nations League che vedrà gli Azzurri sfidare Polonia e Portogallo durante la sosta per gli impegni internazionali. Il primo match è in programma venerdì 7 settembre a Bologna alle 20.45, mentre il secondo si disputerà a Lisbona lunedì 10, sempre alle 20.45.

Era dagli anni Cinquanta che un giocatore della proprietà della SPAL non entrava nel giro della nazionale maggiore. Nel 1952-53 toccò a Ottavio Bugatti e Alberto Fontanesi rappresentare i colori biancazzurri. In tempi più recenti si sono registrate chiamate per giocatori temporaneamente militanti nella SPAL, ma di proprietà di altre società, come nei casi di Meret, Bonifazi e Grassi. Nessuno di questi però ha debuttato, fermandosi al momento all’Under 21. Per il numero 29 spallino si tratta di un riconoscimento di enorme valore, che premia la sua crescita e la sua capacità di mantenersi su buoni livelli di rendimento a prescindere dal momento della squadra.

Lazzari è uno dei cinque volti nuovi inclusi nella lista da Mancini: la prima convocazione assoluta è arrivata anche per Biraghi (Fiorentina), Cragno (Cagliari), Zaniolo (Roma) e Pellegri (Monaco). Promosso dall’Under 21 anche il cagliaritano Barella. La Nazionale si radunerà nella tarda serata di domani a Coverciano e lunedì pomeriggio sosterrà la prima seduta di allenamento per poi trasferirsi giovedì a Bologna alla vigilia del match con la Polonia.

L’elenco dei convocati:
Portieri: Alessio Cragno (Cagliari), Gianluigi Donnarumma (Milan), Mattia Perin (Juventus), Salvatore Sirigu (Torino).
Difensori: Cristiano Biraghi (Fiorentina), Leonardo Bonucci (Juventus), Mattia Caldara (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Domenico Criscito (Genoa), Emerson Palmieri Dos Santos (Chelsea), Manuel Lazzari (SPAL), Alessio Romagnoli (Milan), Daniele Rugani (Juventus), Davide Zappacosta (Chelsea).
Centrocampisti: Nicolò Barella (Cagliari), Marco Benassi (Fiorentina), Bryan Cristante (Roma), Roberto Gagliardini (Inter), Jorginho (Chelsea), Lorenzo Pellegrini (Roma), Nicolò Zaniolo (Roma).
Attaccanti: Mario Balotelli (Nizza), Andrea Belotti (Torino), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Giacomo Bonaventura (Milan), Federico Chiesa (Fiorentina), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Pietro Pellegri (Monaco), Simone Zaza (Torino).



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Ciicai