Un’analisi della sconfitta odierna, ma anche tanta soddisfazione per la convocazione in Nazionale di Manuel Lazzari: queste le parole al termine dell’incontro di Francesco e Simone Colombarini.

FRANCESCO COLOMBARINI
La SPAL oggi mi è piaciuta molto nonostante la sconfitta, forse abbiamo fatto meglio oggi rispetto alle ultime uscite vittoriose. Ho visto una squadra giocare bene, in particolare una difesa agguerrita: va tenuto presente che eravamo in casa del Torino che non è l’ultima arrivata in Serie A. Cos’è mancato? Non abbiamo ancora messo a punto gli schemi da calcio d’angolo, in quelle circostanze non riusciamo mai a segnare. Questo ad oggi è quello che ci manca. La convocazione di Lazzari in Nazionale? Ci rende molto contenti. Lazzari merita questa chiamata, anche contro il Torino ha dimostrato di essere un grande giocatore“.

SIMONE COLOMBARINI
È arrivata una sconfitta che ci fa tornare con i piedi per terra, ma dobbiamo continuare a lavorare perché anche oggi qualcosa di buono abbiamo fatto. Lazzari ha fatto una grandissima partita, c’è stato sempre, non ha sbagliato un pallone, facendo dei bei cross. Credo che più di così a un giocatore di fascia non si possa chiedere. Sono contentissimo per questa sua convocazione in Nazionale, spero si faccia valere e che sia l’inizio di una brillantissima carriera in azzurro. Sapete quanto siamo tutti legati a lui e se lo merita. Per quanto riguarda i lavori al ‘Mazza’ fortunatamente a Ferrara non piove come a Torino: stiamo lavorando molto e, anche se arriveremo all’ultimo, ce la faremo per la partita con l’Atalanta”.



Leaderboard Derby 2019