Da casa Colombarini altro messaggio chiaro e forte: Io continuo a pensare positivo

Una farmacia a tinte biancazzurre a Ferrara? C’è, e da oggi ha il suo nuovo direttore, il dottor Mauro Pivanti, che nella mattinata di mercoledì, insieme al suo staff, ha “ereditato” la farmacia n° 7 del quartiere Barco e in presenza degli ospiti Francesco Colombarini e Raffaella Giagnorio (medico ufficiale della SPAL) ha fatto gli onori di casa presentandosi così: “Volevo ringraziare il direttore precedente, Andrea Corticelli, per la sua passione nei confronti della SPAL. E’ da lui che arriva l’input di ‘affiliarci’ alla società ferrarese e speriamo che i risultati arrivino, sia per noi che per la squadra”.

Nell’occasione patron Colombarini si è prestato volentieri a qualche battuta sull’andamento della squadra con il suo consueto evidente spirito ottimistico: “Sono contento in parte e in parte no. Se avessimo perso con la Roma e vinto col Frosinone oggi saremmo tutti contenti, quindi non posso dire altro. Sicuramente in questo inizio di campionato mi sono piaciute le vittorie e la risposta del pubblico del Mazza. Dopo la sosta intanto andiamo a Torino per affrontare la Juventus, poi ce la vedremo con Empoli, Genoa e Chievo Verona, tre dei nostri competitor principali. Il pareggio contro il Cagliari? Siamo sempre lì: avessimo raggiunto noi il pareggio dopo essere andati sotto di due reti sarebbe stato un ottimo risultato. Ma per come sono andate le cose è ovvio che un po’ di delusione c’è. Ma io il bicchiere lo vedo sempre mezzo pieno, penso sempre positivo“.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0