Ancora una volta un gol da calcio piazzato (il sesto stagionale) condanna una buona SPAL, stavolta contro un Napoli evidentemente superiore ma che fino all’incornata di Albiol nel recupero del primo tempo non era riuscito a sfondare. I biancazzurri escono sconfitti di misura dal San Paolo (come a febbraio), mostrando un volto diverso rispetto a quello non proprio entusiasmante esibito nel primo tempo col Chievo Verona. La SPAL si è difesa con ordine, tentando di ripartire in velocità contro i ben più quotati avversari. Il Napoli può recriminare contro la sfortuna (palo di Mertens a metà ripresa), ma può farlo anche la squadra di Semplici che nei dieci minuti finali ha confezionato due palle-gol clamorose con Paloschi e Fares: a disinnescarle ha provveduto Meret, con uno sfoggio di qualità utile a giustificare l’oneroso investimento fatto in estate dalla società di De Laurentiis. Tra quattro giorni al Mazza c’è la vera gara da non sbagliare contro l’Udinese: giocare con lo stesso carattere dimostrato a Napoli potrebbe essere sicuramente un buon punto di partenza. La cattiva notizia di giornata è il cartellino giallo a Kurtic: lo sloveno vedrà la partita di Santo Stefano dalla tribuna.
NAPOLI-SPAL 1-0 (pt 1-0)
NAPOLI (4-4-2): Meret; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam (dal 34′ st Luperto); Callejon, Rog (dal 21′ st Ruiz), Hamsik, Zielinski; Mertens (dal 38′ st Diawara), Insigne. A disp.: Ospina, Karnezis, Malcuit, Mario Rui, Maksimovic, Verdi, Younes, Ounas, Milik. All.: Ancelotti.
SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Djourou (dal 42′ pt Vicari), Bonifazi (dal 38′ st Floccari); Lazzari, Schiattarella, Valdifiori (dal 24′ st Valoti), Kurtic, Fares; Paloschi, Antenucci. A disp.: Poluzzi, Milinkovic-Savic, Simic, Dickmann, Everton, Felipe, Costa, Petagna, Viviani. All.: Semplici.
MARCATORI: 46′ pt Albiol.
AMMONITI: Cionek (S), Hamsik (N), Kurtic (S), Rog (N).
ARBITRO: La Penna di Roma 1. Assistenti: Marrazzo e Valeriani. IV: Maggioni. VAR-A: Pairetto e De Meo.
NOTE: terreno in buone condizioni. Recupero 3′ pt, 3′ st.
Azioni salienti primo tempo:
7′ Rog prova la botta da posizione defilata dentro l’area piccola, Gomis blocca in due tempi.
11′ Gol annullato a Mertens per fuorigioco dopo lunga valutazione del VAR per valutare la volontarietà o meno del tocco di Cionek.
45’+1 GOL DEL NAPOLI: Albiol di testa sblocca il punteggio deviando l’angolo calciato da Mertens.
Azioni salienti secondo tempo:
48′ Cross dalla destra di Insigne, la palla colpisce la parte superiore della traversa sorvolando l’area.
53′ Tiro di Schiattarella, Meret si distende sulla sua desta sventando la minaccia.
63′ Mertens da fuori area prova il tiro a giro, Gomis blocca a terra in due tempi.
69′ Napoli vicino al raddoppio con Koulibaly che di testa devia il cross di Fabian Ruiz spendendo la palla di poco a lato del palo.
78′ Rasoiata di Paloschi che riceve palla a centro area, Meret si distende e blocca la sfera.
81′ Occasione Napoli: triangolazione Insigne-Mertens in area piccola con quest’ultimo che da posizione defilata colpisce il palo.
90′ Occasione SPAL: Paloschi prova il tiro a botta sicura, Meret si oppone in maniera efficace.
90’+2 Clamoroso Meret! L’ex portiere spallino si supera respingendo quasi sulla linea il colpo di testa da posizione ravvicinata di Fares.

foto: Dino Raimondi / SPAL



Leaderboard Derby 2019