C’è poco da fare, nell’arco degli anni il calcio è passato progressivamente dal racconto all’analisi. Come per mille altre cose del mondo tutto può essere misurato, classificato, incasellato e spiegato con un numero. Non sempre però i numeri sono noiosi se applicati al pallone. Di seguito trovate qualche spunto statistico su SPAL e Bologna che si affrontano domenica: usatene liberamente qualcuno per impressionare amici e conoscenti.

Tra SPAL e Bologna qual è la squadra…

* Più anziana? La SPAL con un organico dall’età media di 27.8 anni. Mediamente i giocatori del Bologna hanno un anno in meno (26.7). Al momento quello della SPAL è il quinto organico più anziano della serie A. Comanda il Parma (29.3), seguito da Chievo (29.2) e Juventus (28.5).
* Che tiene di più il pallone? La SPAL, con una media di possesso palla del 51.3%. Il Bologna è la seconda peggior squadra della categoria in questa statistica (41.8%): solo il Parma (39.4) fa peggio.
* Che lancia di più? Di gran lunga il Bologna, con 43.5 tentativi a partita e un tasso di successo del 63.1%. La SPAL di contro è una delle squadre che utilizza meno di tutte il lancio lungo con una media di 34.8 a partita (e una precisione che si attesta al 56.8%). Solo il Sassuolo (33.9) ne prova di meno. Al momento le formazioni che lanciano di più sono Chievo (47.8 a partita), Cagliari ed Empoli.
* Che crossa di più? La SPAL, che lascia partire in media 18 cross per gara. Il Bologna si ferma a 15.8, malgrado la presenza in area del “Ropero” Santander. I biancazzurri restano nella top 5 della serie A per numero di cross tentati, ma sono incalzati dal Milan. Lazzari ovviamente rimane il principale fornitore con 144 cross sfornati sui 365 totali. Nel Bologna è l’ex spallino Mattiello a provarci più di frequente (75 su 319), seguito da Palacio (50).
* Che tenta più volte l’uno contro uno? La SPAL, con una media di 29.1 duelli a partita. Antenucci e compagni sono quinti complessivamente per numero di tentativi, dietro Atalanta (32.5), Torino, Juventus e Milan. Il Bologna invece è sul fondo di questa classifica con 20.4 dribbling tentati a partita. Peggio fanno solo Chievo (19.2) e Cagliari (20.3). Da una parte sono Lazzari (8.7 a partita) e Antenucci (4.7) a tentare di saltare più frequentemente l’uomo, dall’altra sono Palacio (6) e Orsolini (5).
* Che tira di più in porta? La SPAL, che finora ha inquadrato i pali nel 32.2% dei casi (214 tiri totali) contro il 32.9% della squadra di Pippo Inzaghi (191 tiri totali).
* Chi ha preso più legni? La SPAL, che ha visto ben sei delle sue conclusioni stamparsi su pali e traverse. Petagna e Antenucci sono i primatisti biancazzurri con due ciascuno. Il Bologna ha centrato quattro legni, uno proprio nel derby d’andata con Helander nel finale di partita.
Che tira di più da fuori area? La SPAL, ma la differenza è davvero minima. I biancazzurri ci hanno provato complessivamente 96 volte, i rossoblù 93. Lo specialista nella SPAL è Kurtic (e il Bologna ne sa qualcosa) con 21 tentativi, mentre nel Bologna è Dzemaili (16) ad averci provato più spesso.
* Che ha incassato più gol da fuori area? Il Bologna, con ben 7 gol presi dalla distanza. La SPAL è ferma a 4. La più colpita finora è il Chievo con 8.
* Che ha fatto più gol da calcio piazzato? Il Bologna con 5 centri. La SPAL è a quota 4. Entrambe le squadre sono nella media. A comandare questa classifica è la Roma a 10, sul fondo ci sono Udinese e Milan a 1.
* Che ha incassato più gol da calcio piazzato? La SPAL, arrivata a 7 con il colpo di testa di Albiol a Napoli. Peggio ha fatto solo il Genoa con 8. Di contro il Bologna è una delle squadre più diligenti in questo fondamentale, con soli due gol concessi. Meglio ha fatto solo la Juventus con 1.
* Che commette più falli? La SPAL, ma la differenza è minima. I biancazzurri si vedono fischiare 12.1 contatti a partita, i rossoblù 11.9. Da una parte il primatista è Cionek (1.8 a partita), dall’altra Dijks (2.6).
* Che perde più palloni? Il Bologna, che ne perde in media 94 a partita. Questo dato nella SPAL si attesta a 86.3. La squadra di Semplici è la quarta più virtuosa della serie A, dietro solo a Juventus, Sassuolo ed Empoli. Tra i biancazzurri il più incline a perdere il pallone è Fares (10 a partita), dall’altra parte è Santander (13.7).
* Che recupera più palloni? Qui le due squadre si equivalgono perfettamente: entrambe ne recuperano 41 a partita. Nella SPAL comandano Cionek (7.2) e Bonifazi (7.2), nel Bologna Gonzalez (6.6) e Calabresi (6.1).
* Che non vince da più tempo? Il Bologna, che aspetta i tre punti addirittura da 113 giorni. L’ultima vittoria risale al 30 settembre 2018 (Bologna-Udinese 2-1), mentre per trovare una vittoria in trasferta bisogna andare addirittura al girone d’andata 2017-2018, quando la squadra di Donadoni vinse 3-2 sul campo del Chievo. La SPAL attende un successo da 92 giorni, ossia dal giorno della vittoria all’Olimpico sulla Roma (21 ottobre 2018).



Leaderboard Derby 2019