Dall’inferno al paradiso in mezz’ora. Sotto di due reti a inizio secondo tempo, la SPAL rimonta in maniera clamorosa il Parma grazie a due capocciate di Valoti e Petagna e al gol finale di Fares, volando a sette punti di vantaggio sul Bologna, demolito a domicilio dal Frosinone. L’inizio per gli uomini di Semplici era stato drammatico: dopo dieci minuti d’assestamento Simic affossa Inglese dentro l’area di rigore con un fallo ingenuo, causando la massima punizione che lo stesso ex Chievo trasforma poco dopo. Da lì in poi la partita per i biancazzurri è tutta in salita, con un Parma che giocoforza difende con ordine il vantaggio e gli uomini di Semplici che faticano a trovare sbocchi. La ripresa comincia forse ancora peggio del primo tempo: bastano tre minuti a Inglese per firmare il raddoppio e indirizzare pesantemente la partita, ripresa però egregiamente dalla reazione biancazzurra. Valoti entra e segna di testa al primo pallone toccato, poi Petagna sovrasta Bruno Alves per il 2-2 da angolo battuto da Kurtic. Non è finita, perché a cinque dal termine Fares trova i suo primo gol in maglia SPAL con un sinistro che lascia Sepe esterrefatto e che manda in totale delirio il settore ospiti.

AZIONI SALIENTI
8′: SPAL pericolosa con un calcio di punizione di Kurtic: il cross dello sloveno sorprende la difesa del Parma e pesca bene Simic, ma il suo piatto destro in corsa non inquadra di poco la porta.
10′: Rigore per il Parma! Lancio lungo di Bruno Alves che pesca l’accorrente Inglese defilato in area di rigore, Simic interviene ingenuamente in modo scomposto e atterra l’attaccante.
11′: GOL PARMA Inglese trasforma il tiro dagli undici metri. Viviano intuisce la traiettoria ma non riesce a deviare.
15’: Prova rispondere subito la SPAL con una conclusione dal limite di Petagna: tiro centrale e facile da bloccare per Sepe.
20’: Attacca la SPAL sull’out di destra: Lazzari vince un rimpallo e scarica un destro potente da posizione defilata: Sepe copre bene il palo e devia in angolo.
25’: Risponde subito il Parma con una combinazione delle sue frecce: Biabiany salta due uomini in mezzo al campo e cede a Gervinho dal limite. L’ivoriano si libera bene ma calcia debolmente, facilitando la parata di Viviano.
30’: Colpo di testa di Simic sugli sviluppi di un calcio d’angolo: il croato non riesce a inquadrare lo specchio della porta e manda alto.

SECONDO TEMPO
52’: GOL PARMA Biabiany trova Gervinho troppo solo al limite dell’area. L’attaccante ha il tempo di girarsi e far partire una gran sventola che si stampa sulla traversa. Sulla ribattuta Inglese è il più lesto e infila la doppietta personale.
63’: Parma vicinissimo al colpo del definitivo KO.: bel cross di Kucka che pesca in area l’accorrente Biabiany, il francese non riesce a coordinarsi al meglio e spedisce il pallone fuori da pochi passi.
69’: GOL SPAL: si riapre la partita! Gran cross di Lazzari dall’out di destra che trova l’ottimo inserimento di Valoti. Il colpo di testa del numero otto si insacca nell’angolino basso e non lascia scampo a Sepe.
75′ GOL SPAL Da un calcio d’angolo di Kurtic, Petagna svetta su Bruno Alves e insacca la palla del pareggio.
79’: Parma pericoloso con il sempre presente Inglese: il bomber ducale difende un pallone a centro area e si gira con un rasoterra velenoso: bravo Viviano che respinge.
83’: SPAL vicinissima al clamoroso 3-2. Petagna si libera bene sull’esterno dell’area di rigore e crossa basso per Paloschi, il quale manda fuori di un soffio a botta sicura.
86’: GOOOOOOOOOOL della SPAL! Clamoroso al Tardini! Fares riprende una ribattuta dal limite e lascia partire una sventola di sinistro che si insacca alle spalle di Sepe.  

PARMA-SPAL 2–3 (pt 1-0)

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi (dal 41’s.t. Siligardi), Bruno Alves, Bastoni, Gagliolo; Kucka, Scozzarella (dal 41’ s.t. Munari), Barillà (dal 32’s.t. Gazzola); Gervinho, Inglese, Biabiany. A disp. Frattali, Gobbi, Dimarco, Sprocati, Dezi, Diakhate, Davordzie, Baraye, Ceravolo. All. D’aversa

SPAL (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Felipe, Simic (dal 23’ s.t. Antenucci), Fares; Lazzari, Missiroli, Valdifiori (dal 23′ s.t. Valoti), Kurtic; Petagna ( dal 40’s.t. Floccari), Paloschi. A disp. Gomis, Poluzzi, Costa, Schiattarella, Farcas, Nikolic, Uzela. All. Semplici

Arbitro: Abisso di Palermo. ASS.TI: Vivenzi-Ranghetti. IV uomo: Baroni. VAR: Manganiello. AVAR: Lo Cicero.
Marcatori: 11’ (rig.) e 52’ Inglese (P), 25’ s.t. Valoti (S), 30′ s.t. Petagna (S), 42’ s.t. Fares (S).
Ammoniti: Kucka (P), Fares (S), Scozzarella (P), Lazzari (S), Petagna (S), Felipe (S).
Note: Campo in buone condizioni. Tempo nuvoloso. Angoli: 2-9. Recuperi: 2′ p.t., 4′ s.t.



Leaderboard Derby 2019