C’è poco da fare, nell’arco degli anni il calcio è passato progressivamente dal racconto all’analisi. Come per mille altre cose del mondo tutto può essere misurato, classificato, incasellato e spiegato con un numero. Non sempre però i numeri sono noiosi se applicati al pallone. Di seguito trovate qualche spunto statistico su SPAL e Atalanta che si affrontano domenica: usatene liberamente qualcuno per impressionare amici e conoscenti.

Tra SPAL e Atalanta qual è la squadra…

* Più anziana? La SPAL con un organico dall’età media di 27.9 anni. Mediamente i giocatori dell’Atalanta hanno un anno in meno (26.7). Anche dopo il mercato di gennaio la rosa della SPAL è rimasta la quinta più anziana della serie A. Comanda il Chievo (29.5), davanti a Parma (29.3), Juventus (28.4) e Lazio (28).
* Che tiene di più il pallone? L’Atalanta, con una media di possesso palla del 56.4%. Solo Inter (57.8) e Juventus (57) hanno una media più alta. La SPAL comunque resta nel club del 50 e più percento, con un valore medio del 52% (ottavo posto).
* Che lancia di più? L’Atalanta, ma di pochissimo. La squadra di Gasperini condivide con Semplici lo scarso ricorso al lancio lungo, provandone 36.3 di media a partita. La SPAL ne produce 35.6. L’ultimo turno peraltro ha sancito il sorpasso proprio dei biancazzurri sul Sassuolo, che fino ad oggi era la meno incline in tutta la serie A a utilizzare questo tipo di giocata. Al momento le formazioni che lanciano di più sono Chievo (47.3 a partita) ed Empoli (46.5).
* Che crossa di più? Anche qui è un bel testa a testa. La SPAL crossa un po’ di più (18.3 a partita) dei nerazzurri (17.4), ma la differenza è minima. I biancazzurri restano nella top 5 della serie A per numero di cross tentati, in una classifica dominata dall’Inter (25.6 a partita) e dalla Juventus (21.3). Lazzari (7.2) e Fares (4.5) sono i principali crossatori spallini, dall’altra parte spiccano Gomez (3.7) e Castagne (3.2).
* Che tenta più volte l’uno contro uno? L’Atalanta, con una media di 32.4 duelli a partita. In serie A fa meglio solo la Juventus con 34.5 e questo dà abbastanza la misura di quale sia il livello di tecnica e personalità dell’organico di Gasperini. La SPAL comunque non sfigura affatto, navigando addirittura al quinto posto complessivo con 29.2 tentativi a partita. Determinante il contributo di Lazzari con 8.3 uno contro uno a partita, ma nella classifica di squadra c’è anche Petagna con 4.7. Nell’Atalanta i protagonisti in tal senso sono Ilicic (10.2) e Gomez (7.1).
* Che tira di più in porta? L’Atalanta, che non a caso finora ha anche il miglior attacco della serie A per reti realizzate. I bergamaschi hanno inquadrato lo specchio nel 34.3% dei casi, mentre la SPAL lo ha fatto con una percentuale del 31.5. L’Atalanta è una squadra che ci prova molto spesso (14.9 tiri a partita, quinta in campionato), mentre la SPAL – inevitabilmente – fatica un po’ di più e si ferma a 11 (13° posto).
* Chi ha preso più legni? Nessuna delle due: il punteggio in questo caso è di 6-6. Petagna e Antenucci ne hanno centrati due a testa, Gomez arriva a 3, Zapata ha colpito i pali due volte.

Che tira di più da fuori area? L’Atalanta, che finora ha provato 130 conclusioni da lontano. La SPAL è a quota 117. Gomez da solo è stato autore di 38 tentativi da lontano, nella SPAL il leader è Kurtic con 29.
* Che ha incassato più gol da fuori area? La SPAL con 5: l’ultimo è stato quello di Palacio nel derby col Bologna. L’Atalanta ne ha incassati 4. Le meno battute da lontano sono Juventus, Napoli e Sampdoria con appena 1 gol al passivo. La più colpita è il Chievo con 9.
* Che ha fatto più gol da calcio piazzato? Di gran lunga l’Atalanta, con ben 9 centri. Meglio finora ha fatto solo la Roma con 11. La SPAL si ferma a cinque: l’ultimo gol è arrivato a Parma grazie a Petagna.
* Che ha incassato più gol da calcio piazzato? Anche qui le due squadre sono in parità: 7-7. La più colpita rimane il Genoa con 8, la meno è – manco a dirlo – la Juventus con solo 1 gol al passivo.
* Che commette più falli? La SPAL, che si vede mediamente fischiare 12.6 contatti a partita. Di sicuro la partita col Torino non ha contribuito a tenere a freno la media. Proprio il Torino guida questa particolare graduatoria con 15.6 falli a partita. L’Atalanta è una delle squadre più corrette, con 11.1 fischi per gara. Meglio fanno solo Napoli (9.7) e Milan (10.3). Nella SPAL è soprattutto Cionek a commettere falli (1.8), nell’Atalanta invece è Zapata (2.1).
* Che perde più palloni? L’Atalanta con una media di 97.6 a partita. Solo il Torino riesce a far peggio con 101. Invece la SPAL in questo campo è piuttosto virtuosa, fermandosi a 87. Meglio fanno solo Juventus (81.5), Sassuolo (83.2), Milan (85.1) e Napoli (86.4). Da una parte Ilicic ne perde 12.5 per gara (seguito da Zapata a 12), dall’altra i primatisti sono Fares (10) e Cionek (9.7).
* Che recupera più palloni? La SPAL, ma entrambe le squadre sono nella metà destra della classifica. L’Atalanta è addirittura sul fondo, con una media di 37.2 a partita. La SPAL invece ne recupera 39.5. Tra le migliori in questo fondamentale ci sono Parma (49.3 di media), Sampdoria (45.1) e Torino (44.7). Nella SPAL comandano Cionek (6.8) e Bonifazi (6), nell’Atalanta Palomino (5.8) e Djimsiti (5.7).



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Ciicai