La conferenza stampa di presentazione di Atalanta-SPAL è stata anche l’occasione per fare qualche domanda a mister Semplici su Marko Jankovic, l’acquisto più oneroso del mercato di gennaio biancazzurro. Il montenegrino è arrivato a Ferrara giovedì sera, ma prima di vederlo in campo servirà un po’ di tempo: “Marko non sarà disponibile per la trasferta di Bergamo – ha specificato il tecnico – e in ogni caso ci vorrà del tempo prima che possa iniziare ad allenarsi, deve recuperare completamente la condizione fisica dopo l’operazione che ha fatto a dicembre. Allo stato attuale non ho elementi per fare una stima precisa dei tempi, lo staff medico ci darà presto qualche indicazione in merito. Mi auguro possa essere a disposizione il prima possibile in modo da valutarlo e inserirlo“.

Anche sul ruolo Semplici ha mostrato cautela: “Non posso dire dove lo metterei in campo senza prima averlo visto all’opera. Finora il mio unico contatto con lui è stata una chiacchierata di cinque minuti. So più o meno quali sono le sue caratteristiche, ma voglio vederlo assieme agli altri per capire come si muove e in quale posizione ci può essere utile. Senz’altro per quella che è la sua attitudine penso possa giocare sia da trequartista, sia da seconda punta. Quindi sia con una o due punte davanti a sé, sia integrandosi in un reparto con tre interpreti. Non credo invece possa essere adattato da mezzala, perché è un giocatore d’attacco“.

La SPAL ha fatto sapere che Jankovic verrà presentato ufficialmente nel corso della prossima settimana. Quella sarà l’occasione per conoscere le sensazioni del giocatore e magari saperne di più sui suoi tempi di completo recupero.

[foto: ufficio stampa SPAL]

Lascia un commento


Leaderboard Derby 2019