La vittoria più sofferta della stagione potrebbe rivelarsi anche la più importante. Il primo gol in serie A di un redivivo Francesco Vicari consente alla SPAL di sbancare Frosinone e consegna tre punti d’oro per allontanarsi dal pericoloso terzultimo posto, ora distante 5 punti in attesa della gara del Bologna. Le parole nel dopo gara del difensore e di Simone Missiroli racchiudono tutta la soddisfazione di una grande giornata.

FRANCESCO VICARI
“Era senza dubbio la partita più importante del campionato. Siamo riusciti a portare a casa i tre punti e abbiamo lottato fino all’ultimo minuto da vera squadra. Sapevamo che  oggi era una giornata cruciale e siamo davvero contentissimi. Sul gol ho visto la palla che arrivava veloce ed ho pensato d’incrociarla: per fortuna l’ho colpita bene e sono riuscito a buttarla dentro. Questo è il secondo gol che segno contro Baroni, una coincidenza incredibile che però non conta, al di là della rete era importante per noi portare a casa questa partita. L’unico obiettivo era vincere e colgo l’occasione per dedicare questo gol alla mia ragazza che è in dolce attesa. E’ per loro e per la SPAL, una gioia doppia in una grandissima giornata. In difesa abbiamo giocato una grandissima partita, votata al sacrificio. Non era facile ed abbiamo fatto molta fatica: il campo era secco con l’erba alta e le temperature già abbastanza alte oggi. Ma diciamo che abbiamo sofferto tutti insieme dimostrando la nostra grande forza del gruppo. Abbiamo fatto la partita che volevamo fare. L’incitamento dei mille tifosi ferraresi qui a Frosinone? Come sempre ci danno una mano incredibile e li ringraziamo per la loro presenza fondamentale. Mercoledì comunque arriva la Lazio e dobbiamo rimanere concentrati fino alla fine perché il campionato non è finito. Continuiamo a fare più punti obiettivi possibile e vediamo di raggiungere in fretta il nostro obiettivo!”.

SIMONE MISSIROLI
“Quella di oggi è stata una partita fondamentale perché dopo i tre punti con la Roma era importante trovare continuità e la vittoria è tanta roba. Abbiamo trovato una squadra che ci ha messo in difficoltà, ma siamo stati bravi a soffrire, siamo stati fortunati ed abbiamo fatto bottino pieno. Sicuramente in altre occasioni abbiamo fatto meglio raccogliendo poco, ma oggi è successo il contrario. Nella prima mezz’ora siamo riusciti a palleggiare di più, poi loro hanno alzato l’intensità e noi ci siamo abbassati un po’ troppo: crossavano da tutte le parti ed il rischio del gol casuale c’era, ma siamo stati concentrati su tutte le palle, concedendo davvero poco. La continuità è importante in questo momento della stagione e mercoledì faremo la partita come a nostro solito, per vincere, e cercheremo di raccogliere qualcosa anche contro la Lazio. Oggi un plauso va anche ai nostri tifosi, che ci hanno fatto sentire il supporto fin da quando abbiamo testato il terreno di gioco: ci seguono dappertutto e meritano questa vittoria”.



Leaderboard Derby 2019