La presenza di Joey Saputo e Claudio Fenucci (rispettivamente presidente e amministratore delegato del Bologna) al Paolo Mazza non è passata inosservata e ha inevitabilmente destato curiosità tra i tifosi di entrambe le squadre. A meno di sfaceli nelle ultime quattro giornate, il derby sull’asse Ferrara-Bologna si giocherà per la terza stagione consecutiva e la visita, stando alle parole dei vertici biancazzurri, è stata motivata da esclusivi propositi di cortesia, vista la presenza dell’imprenditore canadese in Italia.

Non è un mistero che le dirigenze di SPAL e Bologna siano in eccellenti rapporti da un paio d’anni a questa parte. Il club rossoblù ha concesso l’utilizzo dello stadio Dall’Ara in occasione dei cantieri estivi 2017 e 2018 del Paolo Mazza e sta riflettendo sulle soluzioni praticabili in vista degli imponenti lavori che coinvolgeranno proprio lo stadio di Bologna nel prossimo futuro. Un orizzonte temporale preciso ancora non c’è, anche se si parla di ristrutturazione in partenza nel corso dell’anno solare 2020.

Secondo la Gazzetta dello Sport, Saputo e Fenucci sarebbero passati da Ferrara proprio per dare un’occhiata da vicino alla nuova veste del Mazza: l’alternativa per il temporaneo trasloco dei rossoblù sarebbe rappresentata dal Mapei Stadium di Reggio Emilia. I colleghi di Zerocinquantuno.it invece aggiungono un tema di mercato alla visita, citando Vicari e Fares come potenziali obiettivi per il prossimo mercato estivo del Bologna.



Leaderboard Derby 2019