La SPAL versione 2019-2020, e con lei i suoi tifosi, dovrà macinare all’incirca 12.331 chilometri per far visita alle sue 19 avversarie di campionato. Rispetto alla scorsa stagione i biancazzurri saranno chiamati a viaggiare leggermente di più nel girone di ritorno: basti pensare che nel primo mese di campionato Semplici e la sua truppa non varcheranno mai i confini dell’Emilia-Romagna grazie alle tre partite casalinghe con Atalanta, Lazio e Lecce (1^, 3^ e 5^ giornata) e le due trasferte in programma a Bologna e Reggio Emilia (2^ e 4^). Il primo sconfinamento è previsto nell’ultimo weekend di settembre, quando ci sarà da recarsi sul campo della Juventus.

Trasferte del girone d’andata: Bologna, Reggio Emilia, Torino (Juve), Cagliari, Milano (Milan), Udine, Milano (Inter), Roma (Roma), Torino (Torino), Firenze. Km totali: 5.877

Trasferte del girone di ritorno: Bergamo, Roma (Lazio), Lecce, Parma, Napoli, Genova (Sampdoria), Genova (Genoa), Brescia, Verona. Km totali: 6.454

Lo sbilanciamento tra girone d’andata e di ritorno è comunque minimo: la SPAL percorrerà il 47% dei chilometri totali nella prima metà di stagione. Nel campionato 2018-2019 le toccò una sorte inversa, con ben il 59% di strada fatta nel corso delle prime 19 gare di campionato. Non c’è comunque correlazione statistica tra questo tipo di sbilanciamenti e il rendimento esterno della squadra: sia nell’annata 2017-2018, sia in quella da poco andata in archivio la SPAL ha reso piuttosto male in trasferta nel girone d’andata (rispettivamente 5 e 7 punti) per poi fare decisamente meglio in quello di ritorno (10 e 13 punti).



Leaderboard Derby 2019