La carriera di Alfred Gomis proseguirà in Francia, con i colori del Dijon. La SPAL ha ufficializzato lunedì il passaggio a titolo definitivo del portiere classe 1993, chiudendo così un’esperienza iniziata nell’estate 2017. Con la sua nuova squadra Gomis ha firmato un contratto con scadenza giugno 2023. Secondo il quotidiano francesce L’Equipe, la SPAL avrebbe ottenuto poco meno di un milione di euro per questa cessione. Versione che differisce leggermente dalle indiscrezioni provenienti da Ferrara, che parlano di una consistente plusvalenza.

Gomis ha spiegato così la scelta di cambiare aria, nell’ambito di un’intervista con l’ufficio stampa del Dijon: “Ho scelto la Ligue1 perché è un campionato molto seguito, interessante e competitivo. Ero alla ricerca di un’esperienza nuova e ho trovato la soluzione perfetta per me. Il Dijon è un club che vuole crescere, proprio come intendo fare io come giocatore“.

Nelle due stagioni in biancazzurro il portiere italo-senegalese ha collezionato 49 presenze. Nella sua prima stagione (2017-2018) ha sostituito l’infortunato Alex Meret nel girone d’andata, mentre nel campionato 2018-2019 è partito titolare, salvo poi cedere il posto a Emiliano Viviano nella seconda parte.

Il Dijon è alla sua quarta stagione consecutiva in Ligue1 dopo il ritorno datato 2016. Nella scorsa stagione il club della Borgogna ha rischiato grosso, chiudendo al 18° posto in classifica e salvandosi solo nello spareggio contro il Lens. Dopo due giornate di campionato la squadra di mister Jobard è ancora al palo, avendo perso sia al debutto col Saint-Etienne, sia nella trasferta sul campo del Toulouse. Nel prossimo turno, in programma sabato 24 agosto, il Dijon se la vedrà col Bordeaux.

La SPAL ha in programma di sostituire Gomis col più giovane Karlo Letica (1997): un ragazzo di cui abbiamo parlato qualche giorno fa.



Leaderboard Derby 2019